Home

Guadagnare con il trading: la strategia T-Chaser con le medie esponenziale e CCI

Scritto da -

Questa strategia vuole identificare la nascita di un nuovo trend, in modo tale da entrarvi il prima possibile e sfruttarlo a pieno

Tra le strategie complesse che ti possiamo illustrare c’è la T-Chaser. Si tratta di un piano di azione che vuole identificare la nascita di un nuovo trend, in modo tale da entrarvi il prima possibile e sfruttarlo a pieno per ottenere un guadagno.

La T-Chaser può essere adottata per qualsiasi tipo di asset, quindi valute, azioni o indici e futures, e anche su diversi intervalli di tempo. C’è infatti chi la sfrutta per operazioni su timeframe di 15 minuti, fino a giungere anche a intervalli settimanali (c’è chi si spinge anche oltre).

Elementi chiave della strategia T-Chaser

Per implementare questa strategia occorrono tre strumenti, anche se noi ne utilizzeremo un quarto. Vediamo quali sono:
1) 4 medie mobili esponenziali (periodi 8, 12, 24, 72)
2) frattali
3) CCI (Commodity channel index) con parametri 150, -150.
…come detto, noi però aggiungiamo anche l’ADX, perché l’efficacia di questa strategia aumenta in caso di trend forte.
L’ADX ci aiuta proprio a identificare questi momenti di tendenza ben definiti.

Quando entriamo nel mercato in base alla strategia T-Chaser?

Proprio in virtù dell’ultima cosa che abbiamo detto, la prima cosa da fare per entrare in azione con il T-Chaser è vedere se l’ADX ci segnala o meno un momento di trend.
Se ce lo segnala, possiamo verificare se esistono le altre condizioni della T-Chaserr, altrimenti desistiamo.

Segnale di vendita T-Chaser

In questo caso dobbiamo aspettare il momento in cui la media esponenziale veloce (rossa, su 8 periodi) si trova sotto la media breve (blu, 12) che a sua volta è sotto la media intermedia (viola, 24). Al tempo stesso il prezzo deve essere sotto la media mobile lunga (verde, 72).
Nel momento in cui il CCI scende sotto quota -150, allora procediamo a entrare nel mercato vendendo.
t-chaser-2.jpg

Manca però ancora il ruolo dei frattali.
Ebbene noi possiamo utilizzare i frattali per definire eventualmente lo stop loss, che fissiamo a un livello pari a un paio di pips oltre il valore del frattale precedente a quello del nostro ingresso sul mercato.

Segnale di acquisto T-Chaser

Dobbiamo aspettare che si verifichino le condizioni opposte. Per la precisione aspettiamo il momento in cui la media esponenziale veloce (rossa, su 8 periodi) si trova sopra la media breve (blu, 12) che a sua volta è sopra la media intermedia (viola, 24). Al tempo stesso il prezzo deve essere sopra la media mobile lunga (verde, 72).
L’ultima condizione che deve essere rispettata è che il CCI si oltre quota 150. Proprio in questo momento entriamo nel mercato comprando (o facendo put).
t-chaser-1.jpg

Anche in questo caso possiamo utilizzare i frattali per definire eventualmente lo stop loss, che fissiamo a un livello pari a un paio di pips oltre il valore del frattale precedente a quello del nostro ingresso sul mercato.

Conclusioni

Questa strategia ha dimostrato di avere una discreta efficacia, se viene applicata con una certa regolarità e senza forzature.
Come sempre però, ti suggeriamo di provarla prima con i conti demo, in modo tale da poter fare un poco di pratica e allenare la mente a osservare quando le condizioni si verificano e quindi come entrare nel mercato.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA