Home
analisi-tecnica.jpg

Forex, l'analisi tecnica è uno strumento essenziale

Scritto da -

Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader

Uno dei fattori più importanti sulla base dei quali un trader effettua le proprie scelte di investimento nel Forex, è senza dubbio l'analisi tecnica. Se non sei in grado di effettuare un tipo di valutazione del genere, non potrai dire davvero di aver preso una decisione in modo efficace e profittevole.


Certo, magari se sei fortunato ti andrà comunque bene, ma qui ti ricordiamo un aspetto essenziale. Quale? Il trading online è fatto di apprendimento. Di studio continuo dei mercati e delle loro dinamiche.


Analisi tecnica nel Forex


Partiamo dal concetto di analisi tecnica. Con essa si intende lo studio del mercato attraverso la valutazione dei grafici, dove vengono rappresentati l'andamento dei prezzi e dei volumi. Quindi si studiano i grafici e i valori del passato in modo da cercare di prevedere i trend futuri.


Perché lo facciamo? La spiegazione ce l'ha fornita Charles Dow, che è considerato il padre delle moderne tecniche di analisi (oltre ad essere tra i fondatori della "Dow Jones and Company", del "Wall Street Journal" e inventore dell’indice Dow Jones).
Secondo lui il prezzo non ha mai un cammino casuale, ma si muove seguendo dei trend che sono generati dall'interazione di diverse forze. Secondo Dow Jones non c'è mai imprevedibilità assoluta, perché basta studiare e prevedere le forze che in ogni momento interagiscono tra loro, per capire dove andrà il prezzo.


Analisi tecnica, l'obiettivo nel Forex


Quando nel Forex si effettua un'analisi tecnica, si vuole identificare come si muoverà il prezzo in futuro, e possibilmente capire anche il momento in cui lo farà. Detto in termini più pratici: se un rapporto tra valute è in crescita, voglio prevedere fino a che punto ci sarà questa crescita, quando si verificherà l'inversione di tendenza e per quanto durerà questa inversione.


Il tutto è finalizzato a investire in un certo momento e per un certo periodo, in modo tale da aumentare le proprie possibilità di ottenere un profitto nel Forex market.


Un esempio


Qui sotto puoi vedere come una piattaforma ti presenta il grafico di un certo asset, che nel nostro caso è la coppia Eur-Usd (euro-dollaro). Questo screenshot è tratto da (perché lo utilizziamo come broker lo spieghiamo in questo articolo).
Come puoi vedere, vengono rappresentate le candele dei prezzi, il valore di un indicatore che abbiamo scelto di utilizzare (in questo caso lo stocastico) per formulare delle previsioni, e chiaramente l'elenco di asset e strumenti per poter fare un'analisi grafica approfondita.
plus500-esempio-2.jpg


Ovviamente si tratta solo di un esempio, perché le configurazioni e gli strumenti che mettono a disposizione le piattaforme sono tantissimi.
L'importante è conoscerli e sapere a cosa servono e in quali circostanze sono utili, perché in questo modo le tue previsioni saranno sempre più accurate.


Una precisazione sui grafici


Nell'effettuare questo genere di studio analitico, bisogna sempre ricordare che un grafico è utile a fare delle scelte, ma non deve guidarle dal momento che i dati sulle performance passate non costituiscono sempre un'indicazione affidabile per le performance future.


Ecco perché quando si fa Forex trading, l'analisi tecnica è "solo" uno strumento per decidere, ma non l'unico. Nel trading è infatti impensabile riuscire ad acquistare esattamente nei punti di minimo e di massimo. Questo vale sia per le posizioni long, sia per le posizioni short.
Quello che si prefigge quindi l'analisi tecnica è di fornire un aiuto al trader per identificare i trend, e le loro possibili inversioni.


Più rischiosa ma più redditizia


A differenza dell'analisi fondamentale, quella tecnica è dinamica e a breve termine, perché sfrutta la volatilità dei mercati.
Questo però ha un doppio effetto per chi decide di speculare nel Forex: è sicuramente maggiormente rischioso, ma al tempo stesso consente anche dei profitti maggiori.


In sostanza, consente delle strategie di investimento al contrario di strategie più conservative come quelle basate sull’analisi fondamentale. Volendo marcare una differenza, possiamo dire che l'analisi tecnica individua il momento giusto per investire e disinvestire, quella fondamentale identifica invece su cosa investire nel lungo periodo.


Conclusioni


Quando si decide di investire nel Forex market, occorre saper effettuare un'analisi tecnica.
Non si ottiene alcun profitto se non si conoscono gli elementi di base sui quali si fonda una strategia di investimento.


Certo non basta solo lei a garantirvi delle operazioni profittevoli, ma se conoscete cos'è e come si fa e vi appoggerete ad una valida piattaforma, allora sarete partiti con il piede giusto.


Adesso che conosci l'analisi tecnica, puoi approfondire il discorso sulla sua "gemella", ovvero l'analisi fondamentale.
Oppure puoi passare oltre e cominciare a vedere come fare trading nel modo giusto.





Del resto, anche grazie a questo strumento i migliori broker predispongono per i loro clienti i segnali operativi gratuiti. Questi ultimi sono delle vere e proprie indicazioni sugli investimenti. Il cliente li riceve direttamente dal broker, e poi è libero di sfruttarli o meno per le proprie operazioni.






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
L 5 i 8 b 5
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader