Home
trading

Provare a guadagnare con il FOREX, ecco come fare trading nel modo corretto

Scritto da -

Il trading può farci ottenere potenziali profitti, ma occorre avere delle solide basi per provarci

Si può provare a guadagnare con il Forex? E’ la domanda che milioni di trader in tutto il mondo si pongono ogni giorno, quando entrano nel mercato valutario, il Foreign Exchange Market.

Tuttavia, la prima cosa da imparare è che bisogna avere un approccio professionale e competenze adeguate.

Bisogna conoscere gli strumenti, bisogna avere capacità di analisi e bisogna saper tenere a bada le proprie emozioni.
Un trader che è preda della propria emotività finirà sempre per mettere a rischio il proprio capitale.

Provare a guadagnare con il Forex

Se questo è il tuo scopo, allora avrai capito che la prima regola che un buon trader deve avere chiara in mente è che il IL FOREX NON è UN GIOCO.
Inoltre, come per qualsiasi investimento, non ci saranno soltanto operazioni efficaci, ma anche operazioni che si chiuderanno con delle perdite.

Dal momento che utilizzi il TUO capitale, ti servono sicuramente gli strumenti necessari per affrontare il mercato.
A cominciare dalla piattaforma giusta
.

Fondamentale: una buona piattaforma di trading

La prima cosa che si deve fare per tuffarsi nel Forex è scegliere la piattaforma ideale con la quale operare.
Noi abbiamo provato ad agevolarti il compito con una TABELLA che mette a confronto le caratteristiche dei conti proposti dei broker.
Te la mostriamo subito, e poi proseguiremo il nostro discorso…

Sfrutta bene questa TABELLA, e prenditi il tempo necessario per scegliere bene.
Infatti ogni broker ha delle caratteristiche, e che ciò che piace a un trader può non piacere ad un altro e viceversa.
Magari prova un broker grazie ai conti demo gratuiti, che permettono di fare trading in modo virtuale, in modo da prendere confidenza con lo strumento.

Una cosa importantissima è che non devi fidarti mai di quei broker sconosciuti che promettono la strada verso la ricchezza. Se fosse vero, l’avremmo già percorsa tutti e saremmo tutti ricchi. Invece così non è.
Basta un minimo di attenzione e buon senso per schivare i broker inaffidabili ed evitare brutte sorprese.

Competenze necessarie per fare trading sulle valute

Dopo aver scelto la piattaforma giusta, si può entrare nel mondo del Forex e passare all’azione concreta.
Nel Foreign Exchange Market si punta sulla tendenza di una moneta rispetto ad un’altra, ovvero se questa si deprezzerà o si apprezzerà.
Ovviamente non è una scommessa a testa o croce, perché qui nulla è affidato alla sorte.

A tal fine, due concetti che devi assolutamente conoscere sono il significato di PIPS e quello di SPREAD.

Possiamo vedere come funziona una piattaforma di Forex trading in questo esempio. Abbiamo utilizzato il broker , uno dei migliori migliori dell’intero panorama (qui trovi la recensione aggiornata su Plus500).

plus500-esempio-1.jpg

Se si vuole investire in modo efficace nel Forex, allora bisogna capire verso che tipo di evoluzione avrà il rapporto tra due monete.
L’unico modo per farlo è studiare ogni aspetto della coppia di valute che si vuole negoziare. Si devono cioè fare quelle che si chiamano analisi tecnica e analisi fondamentale.

L’analisi tecnica (AT) è lo studio dell’andamento dei prezzi dei mercati finanziari nel tempo, allo scopo di prevederne le tendenze future, mediante principalmente metodi grafici e statistici.
L’analisi fondamentale prova invece a stabilire il prezzo corretto di un asset in base alla situazione economico-finanziaria del paese della valuta e alla correlazione che essa può avere con altri mercati o asset

Soltanto facendo questo tipo di studio (attraverso grafici, indicatori, notizie di mercato, serie storiche, ecc) si potrà fare una previsione accurata e non campata per aria.

Dietro ogni singola previsione deve quindi esserci un lavoro accurato, che si concretizzerà poi nella definizione di una strategia di investimento. Arrivare a questo significherà investire con maggiore efficacia e quindi avere maggiori possibilità di ottenere un potenziale profitto.

La psicologia del trader

Speculare sulle valute vuole dire mettere già in conto che alle volte succederà di subire delle perdite. Non esiste un investitore sulla terra (e in ogni campo) che abbia una percentuale di successi del 100%.
Imparare che ogni tanto si perde è probabilmente la sfida più importante che un forex trader deve affrontare.

Deve saper gestire le proprie emozioni e i propri istinti. Deve agire con la mente lucida, senza mai improvvisare in base alle emozioni. Accettando il fatto che ogni tanto dovrà gestire anche delle perdite.

Stop loss e take profit: due strumenti essenziali nel trading

Tantissimi trader riescono a ottenere buoni risultati all’inizio, ma poi vanificano tutto solo perché non hanno detto “stop” al momento opportuno.
Altri invece non sanno accettare che un investimento vada in perdita, quindi insistono per ostinazione finendo solo col perdere ancora più denaro.

E’ per questo motivo che le migliori piattaforme di trading sono state arricchite di due strumenti molto importanti, progettati per venire incontro ai trader.

Questi strumenti prevedono dei livelli automatici d’uscita da un’operazione: gli stop loss e i take profit.

Lo stop loss ti fa uscire da un trade quando sei in perdita (per evitare che la perdita diventi più grande), mentre il take profit serve per evitare che l’avidità prenda il sopravvento, facendoti rischiare ancora quando hai fatto un trade efficace.

In questo modo, il trader riesce a porsi in via preventiva un freno che di fatto lo mette al riparo da qualsiasi reazione emotiva.

forex-trader.jpg

Il trading e le strategie di investimento

Un altro elemento irrinunciabile per un trader che vuole cercare di guadagnare con il Forex è approntare una strategia.

Non bisogna mai agire improvvisando. Del resto se abbiamo sottolineato l’importanza di fare delle analisi sulle situazioni di mercato, i risultati di queste ultime a qualcosa pure dovranno servire.
Il trading online su valute possiamo dire che è un continuo aggiornamento delle strategie in corso.

Infatti non bisogna credere che una strategia che ha funzionato in passato, continuerà a farlo anche in futuro. Occorre sempre rimettere in discussione le proprie scelte in base ai risultati che sono stati raggiunti. Del resto il mercato cambia continuamente, e quindi bisogna saper intercettare questi cambiamenti e riadattare il proprio trading system.

Conclusioni

Il trading valutario è senza dubbio un’attività complessa, che necessita di studio e applicazione se si vuole provare a guadagnare con il forex.
Chiaramente, si ha bisogno anche di strumenti adeguati. Il primo ovviamente è un account presso un broker affidabile. Qui c’è la nostra GUIDA su come scegliere il BROKER MIGLIORE.

infografica-errori-trader.jpg

Unisciti alla discussione

3 risposte su “Provare a guadagnare con il FOREX, ecco come fare trading nel modo corretto”

  1. Commentato il 28 Dicembre 2017 alle 7:55 pm da germano

    Buonasera
    leggendo questo articolo ho capito quali sono stati i miei errori, dettati da inesperienza ma anche dalla scelta di un broker sbagliato che non mi ha fatto fare pratica con la piattaforma demo e non mi ha fatto usare lo stop loss con conseguente perdita del capitale, non riesco a capire come questa società di trading online permetta a certi broker di operare, mi è sembrato che il fine di tutto fosse solo quello di convincere l’investitore ad immettere denaro con la promessa che con qualche operazione mirata l’investimento avrebbe reso, ma erano solo parole.
    —-
    RISPOSTA
    —-
    Caro Germano,
    siamo sempre contenti quando qualcuno ci fa sentire utili, anche se ci dispiace sempre quando sentiamo storie di operatori senza scrupoli (e spesso senza autorizzazioni) che danneggiano gli utenti con le loro condotte.

    Continuiamo a ribadire sempre con forza che il primo passo importante da fare nel trading è scegliere la piattaforma giusta per le proprie esigenze, e che ognuno ha le proprie che vanno studiate bene prima di fare una scelta.

    Ancora più importante è sfruttare il conto demo se non si ha la necessaria esperienza. Fortunatamente, dai propri sbagli si impara sempre. Ti auguriamo di trovare l’operatore giusto e di recuperare il capitale perso e fare un trading proficuo.

  2. Commentato il 23 Luglio 2018 alle 3:52 pm da agnes

    Buongiorno, ho letto con molto interesse i vostri consigli. Mi sono avvicinata a questo modo da 2 settimane. Nell’elenco sopra però non c’è la piattaforma che ho scelto. Loro dicono di essere regolamentati, devo fidarmi? Si chiama ******.
    —-
    RISPOSTA
    —-
    Salve Agnes. Il nome che ci ha fatto non lo conosciamo direttamente, ma sul loro sito è indicato che si tratta di un marchio appartenente a una società disciplinata dalla Cysec cipriota (licenza no. 161/11) e autorizzata dalla Financial Sector Conduct Authority (FSCA)… che è del Sudafrica (autorizzazione n.47709).

  3. Commentato il 22 Luglio 2019 alle 10:20 pm da Angela

    Buongiorno, grazie per i chiarimenti esaustivi.
    Da circa una settimana, mi sono affidata ad una società di Cipro che si chiama ITR***R. COM. Sembrerebbe regolamentata, la cui banca deposito, di cui ho il n di deposito…..e sita in Germania.
    Posso fidarmi?? Grazie Angela
    —–
    RISPOSTA
    —–
    Salve Angela, come le abbiamo detto in un altro post, non conosciamo direttamente questo operatore ma risulta regolarmente autorizzato e sottoposto a controllo delle autorità.

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA