pattern-canldestick.jpg

PATTERN, significato e quali sono i più utilizzati nel TRADING ONLINE

Scritto da -

Quali sono i pattern più sfruttati dai trader e come si individuano? Cerchiamo di dare alcune riposte su un argomento basilare per i trader

Come sai le candele sono il primo strumento che un trader deve conoscere per fare investimenti in modo efficace. Esse descrivono infatti in modo visivo e immediato l'evoluzione delle quotazioni nell'arco di tempo cui la candela si forma.
Se prese singolarmente le candele ci possono dare informazioni utilissime, ma tuttavia le candele possono essere ancora più indicative se formano delle sequenze di un certo tipo, che prendono il nome di pattern (tradotto: modello).


Cosa sono i pattern


Nel trading i pattern candlestick sono quindi delle configurazioni particolari composte da alcune candele (solitamente tra le 2 e le 6) che assumono valore fortemente indicativo circa le possibili evoluzioni future del mercato. Proprio per questa brevità temporale (visto che sfruttano poche candele) si prestano bene a un’operatività di breve termine.
Alla base del discorso c'è la constatazione che il mercato reagisce molte volte allo stesso modo a situazioni analoghe: i pattern "fotografano" queste situazioni, e ci dicono quali reazioni potrebbe avere il mercato.


Vediamo qui sotto un esempio relativo ad uno dei pattern candlestick più noti (il morning-star), sfruttando la piattaforma LCG - London Capital Group, un broker con esperienza ventennale che piace ai trader anche perché non impone un deposito minimo.
pattern-morning-star.jpg

Il morning star è noto nel trading online perché quando si manifesta alla fine di una fase ribassista, può segnalare una possibile inversione del trend. E come si vede, effettivamente l'andamento successivo del mercato conferma il segnale che ci ha inviato questo pattern, visto che si manifesta l'inversione della tendenza.


Quanti tipi di pattern esistono?


Esistono molti pattern nell'analisi tecnica, che possono essere interpretati come segnali di rialzo oppure segnali di ribasso.
L'immagine sottostante raffigura solo alcuni (forse i più famosi) pattern candlestick esistenti, e in coda all'articolo ti daremo dei link dove approfondire ciascuno dei pattern più noti.
pattern-trading-1.jpg


Solitamente si dividono in due categorie:
1) Pattern di Continuazione, se fanno presupporre la continuazione di un trend
2) Pattern di Inversione, se fanno presupporre l'interruzione o anche l'inversione di un trend



Come si utilizzano i pattern nel trading online


Quando compare un pattern - sia esso rialzista o ribassista - non è automatico che si debba entrare a mercato, ma semplicemente che esiste una potenziale opportunità che va valutata. Occorre infatti sempre osservare il contesto generale del mercato nel quale il pattern si forma, che può dare affidabilità al segnale che il pattern stesso ci sta dando.


Ribadiamo questo punto perché è molto importante: il pattern ci può fornire validi segnali solo se si sviluppa in un contesto coerente con quel segnale. Non focalizzarti solo sulle singole candele o sui pattern, guarda sempre al contesto di mercato generale.
Ad esempio, un pattern di inversione che si genera nel mezzo di un trend potrebbe non indicare una imminente inversione, ma magari solo una semplice correzione.
Se interpretati bene, i pattern ci danno indicazioni che ci aiutano a capire cosa aspettarci dal mercato, e quindi a fare operazioni efficaci.


Se reputi utile questo articolo, premiaci con un semplice gesto. A te non costa nulla, per noi invece vale tanto.

I pattern candlestick più utilizzati


Il numero di pattern esistenti è pressoché indefinito, visto che alla già ampia letteratura in merito s'è aggiunta pure la fantasia dei trader, che ne hanno scovati e identificati tantissimi (molti a dire il vero dalla dubbia utilità).
Noi ci focalizzeremo solo su quelli più conosciuti e apprezzati, che trovate in questo elenco.


Ecco i pattern che dovresti studiare:
1) Harami, Engulfing e Tweezer
2) Testa spalle, Three Buddha, Three mountains
3) Breakaway
4) Morning star e Evening star
5) Three white soldiers (i tre soldatini) e Three black Crows (i tre corvi)
6) Dark Cloud Cover e Piercing Line
7) Homing Pigeon e Discending Hawk
8) Dumpling Top e Fry Pan Bottom
9) Counterattack lines (bullish and bearish)
10) Price Gapping Play (high and low)
11) Rising Three Methods e Falling Three Methods
12) Tower Top & Tower Bottom
13) Tri Star top e bottom
14) Two Crows e Upside Gap Two Crows
15) Upside e Downside Tasuki Gap
16) Falling and rising windows





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
2 C i 4 e 9
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market