Home
acceleration-deceleration.jpg

Acceleration/Deceleration (AC), cos'è questo oscillatore e come si usa nel trading

Scritto da -

L'acceleration/deceleration serve a misurare l'intensità delle forze che spinge il prezzo verso l'alto o il basso

L'oscillatore Acceleration/Deceleration (AC) è uno degli indicatori ideati da Bill Williams (tra i quali il più noto è l'Alligator) e serve a misurare l'intensità delle forze che spinge il prezzo verso l'alto o il basso.
Fa quindi parte della categoria degli indicatori di Momentum.


Dal punto di vista di Bill Williams, il prezzo è solo la punta dell'iceberg di un mercato, nel senso che al di sotto di esso agiscono delle forze che cambiano continuamente di intensità. Il prezzo è soltanto l'ultimo elemento che si modifica e lo fa come conseguenza del cambiamento delle altre forze.
In sintesi, il prezzo cambia perchè prima di questi è cambiata la forza del mercato.


Per questo motivo Williams riteneva che questo indicatore avesse una bella forza predittiva, perché l'AC cambierà direzione prima di un qualsiasi cambiamento del prezzo, e ce lo preannuncia.


Andiamo però per ordine, e vediamo anzitutto come si presenta questo indicatore...


Come si calcola l'Acceleration/Deceleration


Dal punto di vista grafico, l'AC è rappresentato con un istogramma, come vediamo nel grafico sottostante tratto dal broker , uno dei più autorevoli e noti del settore.


acceleration-deceleration-lcg.jpg

Le grandezza di ogni barra dell'AC è data dalla differenza che c'è tra la media mobile sul breve periodo e quella sul lungo periodo (approfondisci qui le media mobili SMA). Se tale differenza è elevata (e quindi il valore dell'AC è molto alto o molto basso), vuol dire che ci sono forze intense che spingono i prezzi; se invece il valore dell'Acceleration/Deceleration è vicino allo zero, significa che la forza trainante è bilanciata.


Invece il colore di ogni singola barra dipende dal fatto se tale differenza è maggiore (verde) o minore (rossa) della precedente.
In sostanza, le barre verdi indicano che la spinta dei prezzi sta crescendo, mentre quelle rosse che sta diminuendo di intensità.



Segnali di trading


Dal punto di vista operativo, l'Acceleration/Deceleration è molto semplice da utilizzare.
Segnale di acquisto. Se l'oscillatore AC è sopra la linea dello zero e le barre sono verdi crescenti, perchè vuol dire che il prezzo sta ricevendo una spinta rialzista.
Segnale di vendita. Se l'oscillatore AC è sotto la linea dello zero e le barre sono rosse decrescenti, perchè vuol dire che il prezzo sta ricevendo una spinta ribassista.


Di solito i segnali più importanti sono quelli che si ricevono quando l’istogramma ha appena superato la linea dello zero, oppure è appena scesa sotto. Questo perché abbiamo una conferma del movimento (al rialzo o al ribasso) per cavalcare il trend a partire dal mezzo, nella parte più sicura e che presenta più probabilità di continuare.
In sostanza schiviamo un po' di falsi segnali e i range molto stretti.



Conclusione


L'apporto di Williams all'analisi tecnica è stato davvero straordinario. I suoi indicatori sono tra i più utilizzati dai trader di tutto il mondo, e anche l'Acceleration/deceleration lo dimostra.
Tuttavia, come ribadiamo sempre, lo stesso Williams non usava mai i suoi indicatori da soli, ma sempre in combinazione con altri strumenti. Ovviamente suggeriamo di fare lo stesso.


Ti ricordiamo che qui trovi l'elenco delle STRATEGIE DI TRADING analizzate da Universoforex.



  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
6 q c 6 R 8
Trading strategies

Ultime notizie
euro-2.jpg
Il dollaro Usa è appesantito dall'attesa di dati macro e delle trimestrali, che daranno indizi sulla solidità della ripresa economica
borsa-piazza-affari-3.jpg
Pressione enorme sulla controllante di Autostrade. Il premier Giuseppe Conte ha annunciato che porterà il dossier revoca in CdM
criptovalute-2.jpg
Le top della settimana sono Cosmos (45%), Stellar (41%), Cardano e VeChain (29%), BitcoinSV (20%), BinanceCoin (19%)

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market