Home
macd-parabolic-sar-4.jpg

Guadagnare con il trading: la strategia che sfrutta MACD e Parabolic SAR

Scritto da -

La strategia Parabolic SAR e MACD può offrire sengali di entrata e uscita dal mercato, utili soprattutto nel trading a breve termine

Tra le varie strategie che puoi utilizzare per fare in modo efficace trading, ce n'è una che incontra il parere favorevole di molti utenti: quella che utilizza in modo combinato i due indicatori MACD e Parabolic SAR.
Prima di tutto però, rinfreschiamoci un attimo qualche nozione.


Cosa sono il MACD e il Parabolic SAR


L'indicatore MACD si usa principalmente per determinare se ci troviamo nel corso di un trend. Si rappresenta con un istogramma dove più le barre sono alte, più significa che il trend è deciso (te l'abbiamo fatta semplice, ma se vuoi puoi approfondire l'argomento MACD, cos'è e come si usa)



L'altro indicatore è il Parabolic SAR. Possiamo dire che esso funge da linea di supporto o resistenza (sia pure sempre a distanza dal prezzo) per i trend in corso. Si rappresenta come una successione di punti che possono trovarsi al di sopra o al di sotto del livello del prezzo, in funzione della presenza di un trend ribassista o rialzista.


La strategia


La strategia che stiamo per mostrarti utilizza questi due indicatori in modo combinato, per evidenziare dei segnali di ingresso e di uscita dal mercato.
Chi l'ha proposta suggerisce un utilizzo anche su breve periodo, anche 30 minuti.


Elementi chiave della strategia MACD e Parabolic SAR


Bisogna anzitutto impostare gli indicatori:
1) MACD (parametri 12, 26, 9)
2) Parabolic SAR (impostazioni di default 0.02, 0.2)
Come abbiamo detto, il timeframe può essere anche ridotto.


Segnali di acquisto e vendita con questa strategia


Il momento in cui si può entrare nel mercato può essere duplice.
Riceviamo un segnale di acquisto se:
1) L'indicatore Parabolic SAR passa da sopra al livello dei prezzi a sotto il livello dei prezzi, e comincia anche a salire
2) Il MACD passa da valori negativi a valori positivi.


Possiamo vedere un esempio in questo screenshot tratto da .
macd-sar-parabolic-iqoption.jpg


Come vediamo, in una prima fase il Parabolic SAR inverte la propria posizione rispetto alle candele e si posiziona al di sotto dei prezzi, dandoci il segnale che suggerisce l'ingresso in acquisto (long). Il MACD ci dà la conferma del segnale, con l'istogramma che va in territorio positivo.
Il segnale di uscita si verifica quando il Parabolic Sar si sposta al di sopra delle chiusure e contemporaneamente il MACD conferma il segnale di acquisto.


Al contrario, sfruttando sempre il broker possiamo vedere che riceviamo un segnale di vendita se:
1) L'indicatore Parabolic SAR passa da sotto al livello dei prezzi a sopra il livello dei prezzi, e comincia anche a scendere
2) Il MACD passa da valori positivi a valori negativi
macd-sar-parabolic-iqoption-1.jpg


Qui vediamo il caso opposto. Dobbiamo anzitutto guardare il Parabolic SAR. Quando questo inverte la propria posizione rispetto alle candele e si posiziona al di sopra dei prezzi, allora è il segnale che suggerisce l'ingresso in vendita (short). Il MACD ci dà la conferma del segnale, con l'istogramma che va in territorio negativo.
Il segnale di uscita si verifica quando il Parabolic Sar si sposta al di sotto delle chiusure e contemporaneamente il MACD conferma il segnale di acquisto.


strategie-trading-migliori.jpg

Conclusioni


Questa strategia è molto semplice da adottare, ma non è esente da limiti. In un mercato incerto, dove il trend non è ben definito questa strategia perde di efficacia. La conseguenza è ricevere molti falsi segnali. Quindi bisogna fare attenzione a utilizzarla con trend definiti e soprattutto associata a un sistema di risk management adeguato.





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
7 Q 2 W 2 P
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader