Home
Three line break

THREE LINE BREAK, grafico per analisi tecnica nel TRADING

Scritto da -

Il metodo di trading con il Three Line Break serve a evidenzare un trend, filtrando tutti i movimenti minori

Una delle possibili alternative da usare al posto delle classiche candele o barre è il grafico Three Line Break.
Come vedremo tra poco, si tratta di un grafico atemporale, nel senso che non tiene minimamente conto dal fattore tempo, ma si basa unicamente sull’evoluzione del prezzo.

Sotto questo punto di vista, accade lo stesso con altre rappresentazione grafiche come il grafico Kagi ed anche quello Renko.

Lo scopo del grafico Three Line Break è quello di definire con evidenza un trend, filtrando tutti i movimenti minori (“rumors”) del mercato.
Ecco come si presenta sulla piattaforma .

three-line-break-1.jpg

Come si costruisce il Three Line Break

Questo grafico ha molte similitudini con il già citato Renko.
Anche in questo caso infatti otterrò la scalettatura dei prezzi, ma a differenza del Renko non devo stabilire a priori nessuna dimensione del brick (mattoncino), le cui dimensioni dipendono solo dall’andamento dei prezzi.

Spieghiamo meglio aiutandoci con un grafico sfruttando ancora la piattaforma .

three-line-break-2.jpg

IL PRIMO BOX E QUELLI SUCCESSIVI. Il disegno TLB comincia da un prezzo di chiusura (price base) e poi si prosegue seguendo una regola molto semplice: ogni box viene disegnato solo se la chiusura è superiore al valore massimo del box precedente (in un trend al rialzo) o inferiore al valore minimo del box precedente (in un trend al ribasso).

Nel primo caso verrà disegnato un nuovo box rialzista fino al nuovo prezzo di chiusura, nel secondo caso disegneremo invece un box ribassista, sempre fino al nuovo prezzo di chiusura. Non vengono disegnate le ombre (shadow) che troviamo nelle candele tradizionali.
Se non vengono generati nuovi massimi o nuovi minimi nulla verrà fatto.

IL REVERSAL. Per spiegare questo concetto riguardiamo il grafico sulla piattaforma .

three-line-break-2.jpg

Se abbiamo prodotto 3 colonne rialziste consecutive oppure 3 colonne ribassiste consecutive, e subito dopo c’è una inversione del prezzo, allora la colonna di colore diverso (reversal) verrà disegnata solamente se si scende sotto il minimo delle ultime tre colonne rialziste, oppure si va oltre il massimo delle ultime tre colonne ribassiste (da qui il nome Three Line Break).
Nell’esempio sulla piattaforma , possiamo disegnare la REVERSAL proprio perché dopo le tre colonne ribassiste, c’è stata una crescita dei prezzi che ha portato a infrangere il massimo delle ultime 3 colonne.

Strategie con il grafico Three Line Break

L’operatività con il Three Line Break è semplice e parte da una interpretazione classica: quando ci sono 3 box verdi consecutivi siamo in presenza di un nuovo trend rialzista.
La presenza di 3 box rossi consecutivi invece indica l’inizio di un nuovo trend ribassista.

Ecco quindi le regole operative:
1) SI COMPRA quando si forma un reversal dopo 3 linee ribassiste consecutive;
2) SI VENDE quando si forma un reversal dopo 3 linee rialziste consecutive;
3) Si resta fermi quando c’è alternanza di linee rialziste e ribassiste.

Vediamo un esempio pratico utilizzando un grafico reale sulla piattaforma , dove abbiamo indicato i punti in cui si verifica un reversal che segnala un’opportunità di mercato, dal momento che compare dopo 3 box rialzisti o ribassisti consecutivi.

three-line-break-3.jpg

Come si può vedere nell’esempio su , in alcuni casi le nostre operazioni non sarebbero state positive, ma tuttavia in pochi casi avremmo potuto cavalcare dei trend molto interessanti e redditizi.

Il Two Line Break

Precisiamo un aspetto: nessuno impedisce di tramutare questo grafico in… “Two line break”, ovvero anziché attendere la rottura delle tre linee posso aspettare che se ne rompano due. Questo chiaramente genera più segnali… ma anche più falsi segnali.
Al limite si può anche pensare ad un “One Line Break”, che essendo ancora più rischioso (troppo in verità) richiederà una maggiore accuratezza nella politica di stop, praticandoli più stretti.

Pregi e difetti del Three Line Break

Il Three Line Break può essere considerato come un semplice Trading System. E come tutti ha i suoi pregi e difetti.
Il pregio è che si individua facilmente ogni tendenza, inoltre elimina il “rumore” di fondo che spesso trarre in inganno.
Lo svantaggio maggiore risiede nel fatto che – come accade a ogni strumento trend follower – perde parte della sua efficacia nei momenti di lateralità, durante i quali può generare falsi segnali.
Inoltre quando si formano mattoni molto lunghi può far perdere delle occasioni, dal momento che fa arrivare il reversal con un certo ritardo.
Buon trading!

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA