Home
opzioni binarie

Opzioni binarie ad alto rendimento, cosa sono e come funzionano?

Scritto da -

Alcuni broker offrono rendimenti anche del 600% su certe operazioni binarie. Vi spieghiamo come è possibile?

Le opzioni binarie sono uno strumento finanziario estremamente versatile e semplice. Oltre a questo, hanno il vantaggio di presentare rendimenti elevati, spesso anche molto elevati. Generalmente le opzioni binarie danno un profitto compreso tra il 70% ed il 90%. Tuttavia con le opzioni binarie ad alto rendimento si possono ottenere payout estremamente alti. In certi casi si trovano broker che sono disposti a proporre rendimenti che arrivano anche al 600%.

Non c’è alcun inganno dietro. C’è semplicemente un meccanismo diverso. C’è più rischio e quindi anche una maggiore remunerazione e adesso ti spieghiamo tutto come funziona.

Se sei giunto fin qui e non hai ancora letto la nostra GUIDA OPZIONI BINARIE, leggila ora prima di andare avanti.

Opzioni binarie ad alto rendimento

Il rendimento di un’operazione rappresenta la percentuale che il trader incassa nel caso in cui la previsione associata all’opzione si riveli corretta. Dal momento che si calcola rispetto al capitale investito, per avere un profitto sempre più alto hai due possibilità:
1) investire più capitale
2) investire in opzioni binarie ad alto rendimento.

Premesso che il primo passo è sempre quello di verificare che il broker al quale ci si affida sia affidabile e sicuro, si può dire che maggiore è il rendimento di un’operazione più è difficile l’obiettivo che si deve concretizzare.
Difficile, ma non impossibile. Ed è proprio su questo principio che si fondano le opzioni binarie ad alto rendimento.

Il rendimento come fattore di scelta

Generalmente la remunerazione di un investimento binario è legato sia alla scadenza dell’opzione che alle condizioni di mercato in cui si trova l’asset sottostante. Proprio per questi motivi le opzioni “classiche” sono più semplici da chiudere in the money (ovvero in profitto), e per questo presentano un ritorno minore rispetto alle opzioni one touch delle quali stiamo parlando in questo articolo.

Le condizioni delle opzioni one touch vengono definite dai broker, che tramite il loro team di analisti valuta il mercato e formula una propria previsione, sottoponendola poi ai trader come ipotesi di investimento.

Un esempio concreto

Adesso facciamo un esempio pratico per chiarire meglio il senso del nostro discorso.

Supponiamo che il prezzo della coppia EUR/USD è pari in un certo momento a 1.0991, e supponiamo di prevedere un deprezzamento nei prossimi minuti.
Come opzione classica il broker ci propone un prezzo obiettivo di 1.0926, ovvero 65 pips. Rendimento del 77%.
Allo stesso tempo come opzione one touch ad alto rendimento, il broker propone un prezzo obiettivo di 1.0901, ovvero un calo di 90 pips da raggiungere entro una certa scadenza. Rendimento del 120% (non esistono infatti solo le one touch a rendimenti clamorosi, ci sono pure quelle a rendimenti medi).
Le due operazioni sono identiche, ma l’obiettivo che presenta la seconda opzione è così differente che genera un rendimento molto elevato nel caso venga raggiunto.

Conclusioni sulle opzioni binarie ad alto rendimento

Ciò che alletta di più un trader è chiaramente il guadagno. Nelle opzioni binarie, che già solitamente propongono rendimenti elevati, possono trovarsi anche operazioni ad altissima remunerazione. Va però sempre ricordato che ad un tasso di guadagno alto, corrisponde sempre un rischio altrettanto elevato.

Scegliere di investire in questo tipo di opzioni è quindi saggio soltanto se si fa nel quadro di una strategia più ampia.
E ricordatevi altresì di non pensare solo al rendimento proposto come fatto di scelte di un broker. Dovete sempre pensare alla sua affidabilità e trasparenza.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA