Home
oro-gold-3.jpg

ORO, la paura del virus Wuhan spinge verso il retest dei 1600

Scritto da -

La corsa al safe haven per eccellenza finora è stata frenata da un solido livello di resistenza
L'oro ha chiuso il migliore degli ultimi cinque mesi (circa +4% a gennaio), riavvicinandosi verso i 1600 dollari l'oncia dopo averli superati e toccato i nuovi massimi di circa 7 anni.
Se ad inizio gennaio era stato il clima teso USA-Iran a spingere in alto le quotazioni dell', da qualche giorno il bene rifugio per eccellenza viene trascinato al rialzo dalla preoccupazione per la crescita economica, a causa della rapida diffusione del coronavirus Wuhan.

Safe haven e coronavirus


L'Organizzazione mondiale della Sanità ha dichiarato l'epidemia un'emergenza globale, dopo che il virus ha ucciso più di 200 persone.
Dal punto di vista economico, è fuor di dubbio che questo dramma sanitario avrà un impatto sulla crescita globale, ma la grandezza di tali effetti è ancora tutta da valutare.
Lo stesso presidente della Federal Reserve, Jerome Powell, ha anche messo in evidenza i rischi di un rallentamento in Cina che potrebbe influenzare anche l'economia degli Stati Uniti, dopo che la banca centrale mercoledì ha mantenuto invariati i tassi di interesse.

Scenario incerto quindi, proprio quello che generalmente sostiene gli acquisti di asset rifugio. Non a caso s'è avuto un forte calo dei mercati azionari, che ha spinto gli investitori verso le attività considerate paradisi sicuri (oltre al gold metal anche yen giapponese e franco svizzero).


Oro al test dei 1600 dollari


Tuttavia, anche se le quotazioni dell' continuano a trovare sostegno nello status di safe haven, allo stesso tempo la forte resistenza a $ 1.600 sta mantenendo un freno ai guadagni (come pure il fatto che la domanda di bene fisico, solitamente forte nel periodo del Capodanno cinese, sia quest'anno minata proprio dalla situazione straordinaria in Asia). Le quotazioni si sono fermate sui 1588 dollari l'oncia, come vediamo sulla piattaforma .

img


Quota 2000 possibile?


Molti analisti ritengono che l' possa presto arrivare ad attaccare i 2.000 dollari. Tuttavia, affinché questa previsione si concretizzi è necessario che le tensioni di questa fase continuino ancora a lungo, unitamente ad un dollaro USD in affievolimento.
Proprio quest'ultimo aspetto sembra il meno coerente con il quadro attuale. Infatti anche se i rendimenti americani sono molto bassi, il biglietto verde non sta arretrando contro le altre valute.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
1 r 2 v 7 T
Trading strategies

Ultime notizie
zloty-polonia-3.jpg
Sforbiciata al costo del denaro di 40 pb. Nel corso dell'emergenza Covid, la banca centrale ha ridotto il tasso di base di 140 pb
borsa-piazza-affari-5.jpg
Ancora una giornata positiva per il listino milanese, che prosegue la serie positiva iniziata venerdì scorso
won-3.jpg
Il ciclo di allentamento della banca centrale sudcoreana potrebbe non avere ancora raggiunto la fine

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market