Home
dollaro-canadese.jpg

La Bank of Canada congela i tassi (anche per il futuro). Loonie debole

Scritto da -

Nell'ultimo meeting la Bank of Canada (BoC) ha deciso di mantenere i tassi di interesse fermi all'1,75%
Il costo del denaro per adesso non si tocca, anche se le prospettive per il futuro sembrano essere più rosee. Questo il succo del meeting della Bank of Canada (BoC), che ha mantenuto i tassi di interesse fermi all'1,75% e, cosa più importante, non ha mostrato alcuna intenzione di allentare la propria politica monetaria, malgrado le tensioni commerciali globali.

Cosa dice la BoC


Nel comunicato di questo meeting la BoC non ha fatto cenno di tornare a un "tasso neutrale", una linea vista negli annunci passati, dando al comunicato un tono marginalmente accomodante.
Il Consiglio direttivo ha parlato in toni più ottimistici della crescita (il rapporto sul PIL del primo trimestre è previsto per venerdì), che prevede riprenderà slancio nei prossimi trimestri. L'inflazione canadese invece è pari o vicina all'obiettivo del 2%, per cui non desta preoccupazioni.
Il Governatore Poloz ha evidenziato segnali di ripresa nel settore petrolifero canadese, che è fondamentale sia per la crescita del PIL sia per la valuta, dato che il petrolio è la principale esportazione della nazione.



Il futuro


Al di là di tutto, è probabile che la Banca del Canada rimarrà ferma per tutto il corso di quest'anno, in attesa di capire come evolverà la guerra commerciale, come la Fed si muoverà e cosa succederà dopo le elezioni federali che si terranno a ottobre. La prossima decisione sui tassi della BoC è il 10 luglio.

Loonie debole


Tutti questi interrogativi, hanno fatto che sì che nonostante il tono ottimista della dichiarazione, il loonie abbia perso quota (anche per colpa dell'andamento debole del petrolio). Come vediamo sulla piattaforma , la coppia USDCAD si è dapprima affacciata verso i livelli massimi degli ultimi mesi (mettendo nel mirino il massimo del 2 gennaio a quota 1,3670), ma poi ha perso quota scendendo a 1,3520.

img



Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
5 Z 3 t 6 i
Strategie

IN EVIDENZA
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader