Home
dollaro-nuova-zelanda.jpg

NeoZelanda, il dollaro NZD vola ai massimi di un mese contro l'USD

Scritto da -

Negli ultimi giorni la marcia del dollaro Kiwi è stata sostenuta da un forte rally di rame e oro
Le pressioni sul dollaro statunitense stanno dando beneficio a quello neozelandese, che dopo aver ri-oltrepassato la soglia psicologica di 0.70, si è spinto fino ai massimi da un mese verso 0.7050. Inoltre la coppia NzdUsd sta scambiando sopra la media mobile semplice di 50, 100 e 200 periodi sul grafico a 4 ore, suggerendo un momentum rialzista.

Malgrado il debole dato dell'Indice dei Prezzi Global Dairy Trade (GDT, che esprime i prezzi del latte di cui la Nuova Zelanda è grande esportatrice, fino al 20% del totale delle sue esportazioni), il Kiwi Dollar ha messo la freccia contro l'USD, penalizzato dalle tensioni della guerra dei dazi commerciali che si sono intensificate ulteriormente. La UE infatti ha dato il via all'azione di contro-tariffazione, dopo aver subito la stangata USA su acciaio e alluminio. Inoltre la prospettiva di una BCE più hawkish di qui a breve, ha spinto l'euro penalizzando al ribasso il biglietto verde.



I dati economici degli Stati Uniti di secondo livello, che hanno evidenziato che il deficit commerciale si è improvvisamente ridotto a $ 46,2 miliardi ad aprile, hanno fatto ben poco per allentare il sentimento ribassista prevalente intorno al dollaro.
Negli ultimi giorni il Kiwi è stato sostenuto da un forte rally di rame e oro. Inoltre in una certa misura, il sentimento di rischio su Wall Street sta anche aiutando l'NZD che è positivamente correlato agli indici statunitensi.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
2 h 4 P 6 F
Trading strategies

Ultime notizie
criptovalute-4.jpg
Le valute digitali hanno cominciato bene la settimana, ma poi sono sicvolate in concomitanza col primo rally di Wall Street
etf-4.jpg
Il colpo patito dalle banche USa per via del Covid-19 è stato più duro, ma è possibile che anche la ripresa sarà più sostenuta
petrolio.jpg
Il West Texas Intermediate si avvia sempre di più a registrare la peggior performance mensile della storia (-51%)

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market