yuan-2.jpg

Cina, inflazione in aumento. Lo Yuan continua a soffrire contro Eur e Usd

Scritto da -

Nel frattempo però l'agenzia di rating S&P global ha lanciato un monito circa il crescente debito del paese asiatico
Per il quarto mese consecutivo l'inflazione in Cina è andata in aumento. L'ufficio nazionale di statistica di Pechino ha comunicato che l'inflazione è salita al 2,5% su base annua, sostenuta dall'aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e dell'energia. Il valore attuale è il massimo da 7 mesi a questa parte, perché bisogna risalire a marzo scorso per trovare una dinamica dei prezzi più sostenuta (2,9%).
Diffuso anche l'indice dei prezzi alla produzione, balzato del 3,6% su base annua, come da attese, in rallentamento rispetto al 4,1% precedente. Su base mensile il trend è stato di un aumento dello 0,6%.

Poiché l'economia nazionale si è un po' spenta, la Banca popolare cinese (PBOC) ha annunciato di aver ridotto il coefficiente di riserva obbligatoria (RRR) delle istituzioni finanziarie all'inizio di ottobre. Questo è stato il quarto taglio nel 2018.



Riguardo alla Cina, va sottolineato anche che l'agenzia di rating S&P global ha lanciato un monito circa il crescente debito del paese asiatico, causato dall'esplosione dei progetti infrastrutturali avviati dai governi locali in tutto il Paese (fino a un massimo di 4.500-6.000 miliardi di dollari). Notizia che ha chiaramente messo sull'allerta gli investitori.

Nel frattempo, c'è una sorta di calma apparente riguardo al fronte della guerra commerciale con gli Usa. I colloqui convocati tra le parti per tentare di giungere ad una soluzione si sono rivelati inutili. Difficilmente potrà accadere qualcosa in prossimità delle elezioni di medio termine americane previste per novembre. La causa “cinese” infatti, è un punto che potrebbe portare vantaggi a Trump. Nel frattempo Ia dispetto dei dazi, il surplus commerciale della Cina verso gli Stati Uniti è salito a 34,13 miliardi di dollari, nuovo massimo storico.

Sotto il profilo valutario, lo yuan cinese sta faticando ed è bloccato in prossimità dei minimi di due mesi contro il dollaro. La coppia UsdCny è oltre quota 6.91 (nell'ultimo semestre ha guadagnato il 10%).


La coppia EurCny perde lievemente quota ma rimane comunque oltre quota 8.00, dopo un bel rally cominciato dopo i primi giorni del mese di ottobre.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
1 u 3 p 5 C
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market