dollaro-2.jpg

La FED non ascolta Trump: tassi e guidance invariati rispetto a luglio. USD senza scossoni

Scritto da -

La riunione del FOMC si trasforma in un non-evento. L'80% degli analisti prezza ora un rialzo dei tassi a settembre.
Il meeting di agosto del FOMC si è concluso senza alcuna novità di rilievo. I tassi di interesse sono rimasti fermi al 2,00% - livello raggiunto con il ritocco di giugno - e non c'è alcun cambiamento nella forward guidance dell'istituto guidato da Powell. Del resto era improbabile che ciò potesse accadere in piena estate.

Rispetto al comunicato stampa pubblicato in occasione del meeting di giugno, la FED non ha cambiato praticamente nulla. L’economia è è “forte”, mentre l'inflazione annua rimane vicina al target del 2%. La spesa delle famiglie è cresciuta con vigore. Non c'è alcun riferimento alla guerra commerciale.



La cosa importante però riguarda la prospettive future. Le pressioni di Trump, che ha criticato apertamente la scelta della FED di alzare i tassi (minaccerebbero la crescita dell'economia statunitense) sono andate a vuoto. Dal meeting emerge infatti che la banca centrale resta intenzionata a effettuare due ulteriori ritocchi all’insù del costo del denaro. Lo dimostra il fatto che l'80% degli analisti prezza ora un rialzo dei tassi a settembre. Ad ogni modo, qualche informazione aggiuntiva sulla politica monetaria si potrà avere alla conferenza di Jackson Hole che si terrà alla fine del mese.

Il mercato valutario non ha reagito granché al comunicato del FOMC. La major EurUsd (la coppia di forex più popolare, che rappresenta le due valute più grandi del mondo) resta verso quota 1.165, proseguendo quella tendenza al ribasso di questo inizio agosto.



Movimento lieve anche per l'UsdJpy, che scende verso quota 111.62 dopo essere arrivato oltre i 112 in questo inizio di agosto, sulla scia delle dichiarazioni ultra-accomodanti della Bank of Japan.
Resta leggermente oltre il livello 1.31 il cross GbpUsd.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
9 b 9 s 7 Z
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market