Home

Rublo in rally e sui massimi di 11 mesi contro il dollaro

Scritto da -

La valuta russa corre grazie alle aspettative di una CBR molto aggressiva nel meeting di venerdì prossimo

Le aspettative che la Bank Rossii aumenterà in modo aggressivo i tassi di interesse, in occasione del prossimo meeting di venerdì, hanno spinto il rublo russo al rialzo sia contro dollaro () ed euro ().
In particolare, la valuta russa è salita al suo massimo da luglio 2020 contro il biglietto verde.
Contro l’euro, il rublo ha toccato il massimo in quasi tre mesi.

A dare convinzione ai mercati che la banca centrale sarà aggressiva, sono stati i dati sull’inflazione resi noti lunedì.

I prezzi al consumo in Russia sono infatti aumentati del 6,0% a maggio, dopo un aumento del 5,5% nel mese precedente. La crescita è stata anche più veloce delle aspettative (5,8%). L’ultima lettura è rimasta ben al di sopra dell’obiettivo del 4% della banca centrale ed è stato il tasso di inflazione più alto dall’ottobre del 2016, trainato principalmente dai prezzi dei generi alimentari.
Su base mensile, i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,7%.

Anche l’aumento dei prezzi del petrolio (cardine dell’economia russa) e l’allentamento delle tensioni geopolitiche hanno dato slancio di recente alla valuta di Mosca.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA