Home
bonus trading

Broker con BONUS forex SENZA DEPOSITO. Ecco quali sono

Scritto da -

Dall'agosto 2018 è scattato il divieto per i bonus senza deposito. Ma ci sono altri servizi utili proposti da molti broker

In passato, uno dei fattori più ricorrenti su cui i clienti hanno basato la scelta del proprio broker è stata la presenza di un BONUS con o senza deposito. Questo soprattutto per quei trader che affacciavano per la prima volta al mondo degli investimenti online.

Lo scenario però da agosto 2018 è completamente cambiato, perché la ESMA (European Securities and Markets Authority) ha imposto il DIVIETO DEI BONUS da PARTE DEI BROKER.

Addio al BONUS con o senza deposito, ora c’è altro…

Non sarà quindi più possibile cominciare a fare trading reale senza depositare nulla. Tuttavia, l’assenza di un bonus non vuol dire che non ci sono più promozioni o altri tipi di vantaggi per i clienti, speso anche più utili (dal punto di vista pratico) e vantaggiosi (al punto di vista economico).
Vediamo qualche caso…

Il benefit operativo: segnali di trading

Alcuni broker propongono ai loro clienti il servizio dei segnali di trading. Si tratta di avvisi che vengono inviati ai trader (via sms, sulla piattaforma o via mail) riguardo operazioni potenzialmente profittevoli.
Chi li propone?
Questo servizio viene offerto dal broker .
Ne vediamo un esempio in questa immagine…

segnalixm-new1.png

Come vedi è indicata non solo la direzione del segnale (rialzista/ribassista) ma anche se ci sono pattern tecnici che inducono a formulare tale previsione. Vengono inoltre indicati la qualità del segnale, il timeframe su cui si manifesta, la sua affidabilità.
Il servizio è disponibile SOLO per i titolari di un , ed è accessibile dalla propria area riservata.

I benefit dei “Popular Investor” (eToro)

Nel caso del “” di eToro, il benefit che ottiene il cliente è successivo alla sua registrazione. Come molti sanno eToro dà la possibilità a un trader di “copiare” altri trader oppure di essere copiato. E se si è bravi, si guadagnano commissioni aggiuntive!

Ogni cliente può infatti diventare Popular Investor, ovvero guadagnare nel suo ruolo di “guida” per altri trader. In sostanza si RICEVONO PAGAMENTI QUANDO COPIANO I TUOI INVESTIMENTI.

Il modello di business di eToro si basa sul successo finanziario dei suoi clienti, quindi quando hanno successo loro, abbiamo successo noi. Ecco perché incoraggiamo i nostri top trader a condividere le loro conoscenze e li ricompensiamo quando più persone li copiano – dal sito eToro

Con quindi puoi costruire la tua propria attività finanziaria. Quando vengono copiati da altre persone, i Popular Investors guadagnano pagamenti fissi e fino al 2% del loro patrimonio gestito annuale (AUM). Questi pagamenti sono in aggiunta agli utili realizzati con il proprio trading.
Tutti i pagamenti ai Popular Investor sono accreditati come fondi reali e immediatamente prelevabili.

Addio al BONUS, ma senza rimpianti

Avere un bonus – anche se non prelevabile – era di sicuro una bella spinta a tuffarsi nel mondo del trading. Ma non erano sempre positivi gli aspetti legati ai bonus.
Fare investimenti sapendo di non stare rischiando nulla del proprio capitale riduceva l’ansia da prestazione del trader, lo alleggeriva dalle pressioni del mercato reale. Ma quando il bonus si esauriva, il trader si trovava di fronte a pressioni che non aveva mai scoperto prima.
Inoltre valeva anche l’effetto (negativo) opposto: un trader che già di per sé è propenso al rischio, avendo un bonus tra le mani potrebbe andare troppo oltre col rischio. Per questo moltissimi trader decidevano di NON ACCETTARE IL BONUS OFFERTO.

Gli avvoltoi da bonus…

Inoltre c’era un serio rischio: essendo il bonus una potente arma di richiamo, in giro sul web c’erano (e ci sono ancora) degli operatori di dubbia fama che sfruttano proprio questa leva per adescare clienti.

Conclusioni sui bonus

Ottenere un bonus dal proprio broker era un bel vantaggio per il trader. Ma spesso era una scelta che si pagava legandosi a operatori poco validi se non addirittura di dubbia fama. Adesso lo scenario è cambiato e quindi è necessario andarsi a focalizzare su quegli aspetti che separano i broker validi e affidabili da quelli poco efficienti. Aspetti operativi ma anche economici (come quelli che trovate nella tabella in basso), che riguardano il trading vero, quello serio e non fatto per gioco.
Buon trading!

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA