Home
yen.jpg

Giappone, lo yen va in retromarcia dopo i dati sul PIL. Cross USD-JPY a +0,50%

Scritto da -

Il PIL è cresciuto dell'1% contro un tasso atteso che invece era dell'1,1%. Segnali distensivi dall'incontro Trump-Abe
I dati macro negativi segnano l'avvio di settimana per lo Yen, che perde terreno nei confronti delle altre major. A pesare è stato il report relativo alla crescita del PIL, che è stato deludente.
L'economia giapponese infatti cresce meno delle attese nel 4° trimestre dell'anno, a conferma di alcuni segnali che già erano giunti di recente, che testimoniavano un andamento più lento rispetto ai trimestri precedenti.

Secondo i dati diffusi dall'Istituto di ricerca economica e sociale del Cabinet Office giapponese, il PIL è cresciuto dell'1% contro un tasso atteso che invece era dell'1,1%. Il valore è anche peggiore rispetto a quello registrato nel trimestre precedente: 1,4%.

A pesare è soprattutto la battuta d'arresto dei consumi delle famiglie, ma anche una riduzione della domanda estera. Le spese private influenza negativamente anche i prezzi, che confermano una tendenza alla deflazione (il price index ha segnato un -0,1%). Rallenta anche la domanda all'export allo 0,2% dallo 0,4% precedente e contro lo 0,3% del consensus.

Sul mercato valutario lo yen paga questi dati poco confortanti, arretrando nei confronti sia del dollaro (USDJPY) che della sterlina (GBPJPY) e dell'euro (EURJPY).
Rispetto alla valuta unica il cambio è 121,00 (+0,51%), mentre riguardo al biglietto verde il cross UsdJpy segna a metà mattinata 113,74 (+0,50%).
Possiamo vedere l'andamento del cambio dollaro-yen su questo screenshot della piattaforma Plus500.
usdjpy-plus500-13-2-2017.jpg

Va anche detto che il biglietto verde ha ricevuto una bella spinta dopo l'incontro tra Donald Trump e il premier giapponese Shinzo Abe, che si è svolto in un clima sereno e cooperativo. Il presidente Usa ha fatto di tutto per rassicurare l’alleato della collaborazione e dell’alleanza che continuerà a caratterizzare la reciproca amicizia.

Gli investitori temevano che il nuovo presidente degli Stati Uniti potesse di nuovo accusare il Paese del Sol Levante di svalutare lo Yen per crearsi un vantaggio competitivo a tutto danno del dollaro, ma così non è stato.
Anzi, questo episodio di marcia indietro da parte di Trump ha fatto capire che le spavalderie elettorali erano solo tattica, ma all'occorrenza il tycoon può orientarsi verso una gestione più saggia della politica internazionale.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
2 q 2 a 5 j
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader