testa-e-spalle-1.jpg

Testa e spalle, Three mountains e Three Buddha Top. Che pattern sono e che differenze hanno

Scritto da -

Il testa e spalle è considerabile come una delle più affidabili figure di inversione dei trend che si possano trovare

Nell'ambito del trading ci sono molti pattern che hanno versioni differenti, caratterizzate da piccoli dettagli che le distinguono tra loro.
E' il caso ad esempio del pattern di inversione "testa e spalle" (head and shoulders), che presenta solo minime differenze dalla sua versione orientale Three Buddha Top oppure dalla versione Three Mountains (triplo massimo), pur lasciando il concetto di base identico.
Adesso te li illustriamo.


Testa e spalle


Il testa e spalle è considerabile come una delle più affidabili figure di inversione rialzista che si possano trovare (o ribassista, nel caso in cui si presenti rovesciato).
Adesso prendiamo in esame la versione rialzista, precisando che le considerazioni valgono anche per la versione ribassista.


La figura si completa in varie fasi, eccole:
1) Nel corso di un trend rialzista si forma un massimo (spalla sinistra) e poi una correzione al ribasso e una riduzione dei volumi.
2) In un secondo momento si forma un secondo massimo più elevato del precedente, contestualmente a una crescita di volumi che però non raggiungono quelli in corrispondenza del primo massimo. Segue una nuova correzione al ribasso e una nuova contrazione dei volumi.
3) Infine si genera un ultimo massimo (spalla destra) più basso del massimo centrale (testa) con volumi che rimangono contenuti rispetto ai due precedenti massimi.
4) Il pattern si perfeziona quando viene perforata la neckline ("linea del collo"), ovvero la linea che unisce i minimi toccati dopo il primo e il secondo picco.
testa-e-spalle_1.jpg


Fattori importanti per il successo del pattern


Ci sono alcuni elementi che danno maggiore probabilità di successo al pattern "testa e spalle".
1) Se la linea di supporto è inclinata nello stesso senso del trend (nel caso in esame al rialzo).
2) L'incremento dei volumi in occasione della rottura della neckline
3) Se si verifica un rimbalzo (pullback) dopo la rottura della neckline con volumi modesti di scambio. Infatti in questo il rimbalzo indica semplicemente che c'è una presa di profitto, e non che sta riprendendo il trend rialzista. Quindi il pattern verrebbe confermato.


Il target price da fissare


Ma quale deve essere il nostro target price per sfruttare l'inversione ribassista?
La tecnica da utilizzare è quella di tracciare una linea perpendicolare che parte dal massimo centrale e giunge fino alla linea dei minimi. Poi proiettiamo la stessa linea verso il basso, e otteniamo così il target price, come nell'esempio sottostante.
three-buddha-pattern.jpg


Le considerazioni fatte finora sono valide anche per la versione al contrario, ovvero dove anziché tre massimi dopo un trend rialzista si presentano tre minimi dopo un trend ribassista.
In questo caso parliamo di testa e spalle rovesciato, come puoi vedere nella figura sottostante.
testa-e-spalle-rovesciato.jpg


Se reputi utile questo articolo, premiaci con un semplice gesto. A te non costa nulla, per noi invece vale tanto.

Three Buddha (San Son Ashi)


Possiamo dire che è la versione orientale del testa e spalle, che invece appartiene alla dottrina americana. Anche qui ci sono tre picchi, e anche in questo caso il secondo è (molto) più alto degli altri due laterali (come avviene nei templi buddhisti, dove ci sono tre Buddha con quello centrale più grosso).
Quindi le differenze con il "testa e spalle" sono minime.


Triplo massimo (Three mountains)


In questa versione c'è una condizione ulteriore che si deve verificare: i tre massimi devono essere allineati (nel testa e spalle invece il secondo massimo è più alto degli altri due).
In questo modo si genera un canale nel quale avviene la "battaglia" tra compratori e venditori, finché alla fine non prevalgono gli uni o gli altri e si genera un breakout che si indica in che direzione ci sarà l'inversione.
Proprio il presupposto dei tre massimi molto allineati, rende però questo pattern molto più raro del "testa e spalle".
triplo_massimo_pullback.jpg


Adesso proseguiamo con la nostra analisi dei pattern più noti.
Ecco quelli che dovresti studiare con attenzione:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
c 5 G 2 N 9
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto