Home
rupia.jpg

Rupia indiana in caduta libera sul dollaro. C'è chi pronostica quota 68 a breve

Scritto da -

Il governo ha annunciato un piano di intervento, che la porterà ad acquistare fino a 100 miliardi di rupie del debito pubblico
Tra le valute minori che si possono negoziare nel forex market, una di quelle in difficoltà è la rupia indiana. La valuta del paese asiatico sta scivolando nei confronti del dollaro da ormai diverso tempo, e l'ultimo valore del cross è 67,24, ovvero il massimo da qui a un mese. Nell'ultima settimana (variazione dello 0,39%) è stato registrato il terzo declino consecutivo. Si tratta del più lungo periodo di perdite registrato dal mese di maggio.

Attualmente in India si vive una situazione delicata, perché molti fondi esteri hanno deciso di vendere le partecipazioni estere in obbligazioni denominate in Rupia, che sono calate per la terza settimana consecutiva. Anche il probabile aumento dei tassi statunitensi sta incidendo, perché molti stanno accentuando i deflussi di capitale dal paese. Gli investitori stranieri hanno venduto 56,4 milioni di dollari di azioni indiane nel corso di questo mese.

Per sostenere le finanze del paese, il governo Indiano ha annunciato che interverrà comprando fino a 100 miliardi di rupie del debito pubblico attraverso operazioni di mercato aperto.



Riguardo al futuro del cross Usd-Inr, secondo un sondaggio tra gli analisti condotto da Bloomberg, molti ritengono che ci sarà un'ulteriore pressione sulla valuta indiana, e che entro la fine del 2016 il cross UsdInr possa raggiungere quota 68. Non si tratterebbe comunque del massimo annuale del cross, che fu raggiunto lo scorso febbraio a quota 69.38.

Vedi tutte le news valutarie su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
4 C Y 6 P 1
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader