yuan.jpg

Yuan sempre sotto pressione. L'economia cinese si muove su un equilibrio sottile

Scritto da -

Il tasso di cambio a Shanghai continua ad abbassarsi, così come è accaduto per quasi tutto il mese di agosto
La situazione della Cina e dello Yuan continua a tenere in allerta i mercati valutari. La moneta del Dragone si è indebolita fino a giungere al minimo da mesi nei confronti del dollaro, a quota 6,75651 nel trading offshore. Questo ha finito per rilanciare i timori di instabilità sui mercati internazionali, acuiti anche dalla prospettiva che la Fed possa procedere a un rialzo dei tassi entro fine anno.

Il tasso di cambio a Shanghai continua ad abbassarsi, così come è accaduto per quasi tutto il mese di agosto (il 16 agosto era a quota 6,625). Secondo molti analisti, il cross usdcny alla fine di quest'anno dovrebbe raggiungere 6,75.
L’Istituto nazionale di statistica cinese ha evidenziato che da gennaio a settembre, la crescita della Cina è stata del 6,7%. E' cresciuta la produzione industriale (6,1% su anno), ma al di sotto delle attese degli analisti. La crescita sul mese, invece, si ferma allo 0,4 per cento. Ma continua ad essere presente nella mente dei trader, il dato reso noto qualche giorno fa riguardo il tracollo dell’export.



Intanto la Banca centrale continua a sostenere la stabilità con acquisti di yuan sul mercato in cambio di dollari. Acquisti che chiaramente diventano sempre più dispendiosi, tanto da assottigliare le riserve in valuta internazionale.
La crescita cinese finora è stata sorretta da credito facile, un mercato immobiliare rovente e tante misure di stimolo. Ma procedendo di questo passo c’è il rischio che il sistema diventi sempre più instabile. La Cina rimane così una grande incognita.







  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
h 7 D 3 t 9
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto