Home

BITCOIN si è rialzato dopo la correzione di inizio settimana e va verso i 60mila

Scritto da -

Attualmente rimane all’interno di un canale rialzista di breve termine, con massimi e minimi crescenti

Dopo aver centrato il nuovo record storico durante lo scorso weekend, il prezzo del ha vissuto giorni altalenanti.
Un avvio di settimana fiacco, con prezzo in discesa fino ai 53mila, dove però un livello di supporto ha funto da trampolino per un nuovo rimbalzo verso le porte dei 60mila.

Attualmente rimane all’interno di un canale rialzista di breve termine, con massimi e minimi crescenti. Finché il prezzo è all’interno del canale, i tori hanno ragione di sentirsi ancora in controllo della tendenza a breve termine. Sotto questo aspetto è stato importante il superamento del livello di resistenza a 57000.

La valuta virtuale è quasi raddoppiata di prezzo finora quest’anno, guidata dagli acquisti istituzionali e dal suo fascino come copertura contro la potenziale inflazione. La spinta inoltre è stata data da aziende famose (Tesla e Mastercard) che hanno dichiarato di abbracciare la criptovaluta.

Questa settimana un paio di eventi sono degni di nota. Anzitutto le voci dall’India riguardo un potenziale divieto di operare su criptovalute.
In secondo luogo, la decisione di Morgan Stanley di essere la prima grande Banca U.S. a consentire ai suoi investitori di accedere a 3 fondi su Bitcoin (sia pure a certe condizioni e limitatamente a clienti assai facoltosi).
Inoltre si registra anche una importante previsione di Deutsche Bank, secondo la quale il prezzo di continuerà a crescere per via del crescente interesse di grandi società.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA