Home
franco-svizzera-3.jpg

Sprint del Franco svizzero, il cambio USDCHF torna sui livelli di gennaio 2015

Scritto da -

L'EurChf scende a 1.0834, continuando il pullback sul solido livello di resistenza statica a 1.0840
Il franco svizzero schizza sui massimi di 6 anni rispetto al dollaro, aggirandosi sui livelli visti l'ultima volta nel gennaio 2015. La valuta elvetica sfrutta il momento nero del dollaro, sotto pressione tra i progressi verso un vaccino Covid-19 e ulteriori stimoli monetari. Eppure il contesto di propensione al rischio, teoricamente dovrebbe essere negativo per la valuta svizzera. Invece stiamo assistendo al contrario.

Il cross è scivolato a 0.895, come non accadeva da quasi sei anni.
Anche il cambio con l'euro registra un progresso della valuta svizzera. L' infatti scende a 1.0834, continuando il pullback sul solido livello di resistenza statica a 1.0840.



A dare sostegno al Franco sono soprattutto i recenti dati macro che hanno evidenziato un rimbalzo del PMI manifatturiero al massimo da dicembre del 2018, e una crescita del PIL come non si vedeva dal 1980 (+7,2% nel terzo trimestre del 2020).
Anche il settore dei servizi ha registrato una ripresa significativa, sostenuto da ospitalità, servizi aziendali, salute e intrattenimento, ricreazione.

Meno lusinghieri sono i dati macro odierni, riguardanti l'inflazione. Infatti i prezzi al consumo hanno mostrato che la Svizzera è rimasta in territorio deflazionistico per il decimo mese di fila. Sono infatti diminuiti dello 0,7% su base annua nel novembre del 2020, un calo maggiore rispetto alle previsioni.
Su base mensile, i prezzi al consumo sono diminuiti dello 0,2%.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
3 Z 6 M 9 F
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-2.jpg
Il nuovo gruppo nato dalla fusione Fca-Peugeot balza di +7,6% a Milano e +7,2% a Parigi
ron-romania-2.jpg
Il cambio USDRON sta continuando il rimbalzo dopo aver toccato il minimo dall'estate 2018 a quota 3.944
etf-3.jpg
La spinta della spesa pubblica potrebbe spostare la leadership di mercato dai titoli tecnologici ai titoli ciclici

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a DICEMBRE 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market