Home
rublo-russia-3.jpg

Altro scivolone del RUBLO: nuovi minimi di 4 anni contro l'EURO

Scritto da -

Il cambio EUR-RUB, che lunedì ha superato i 90 per la prima volta da febbraio 2016, è salito ancora
Il tonfo del petrolio - che per la prima volta dal 25 giugno erano inferiori ai 40 dollari al barile - trascina al ribasso il Rublo russo, che aggiorna i minimi pluriennuali contro l'euro e plurimensili contro il dollaro.
Ad appesantire la moneta di Mosca però sono anche altri fattori.

Anzitutto l'avversione globale al rischio, perché si fanno strada i timori che la ripresa economica possa essere molto più lenta delle (ottimistiche) previsioni di qualche tempo fa.
Inoltre persiste le minacce di sanzioni contro Mosca.
Inoltre il rublo risente negativamente della vendita di valuta da parte del Ministero delle Finanze, scesa a 2,5 miliardi di rubli / giorno a settembre.
Un ulteriore elemento che pesa è il mercato del debito russo: l'indice dei titoli di Stato (RGBI) è sceso per la seconda seduta consecutiva, aggiornando il minimo di quattro mesi.



Come detto, il cambio EURRUB, che lunedì ha superato i 90 per la prima volta da febbraio 2016, ha aggiornato i nuovi massimi oggi.
Il cambio USDRUB è salito sopra i 76 e ha raggiunto nuovi valori record da aprile scorso.

img


Come vediamo grazie al broker la coppia continua a sviluppare un movimento al rialzo, il cui obiettivo più vicino potrebbe essere un massimo di cinque mesi di 77,6. La cancellazione di questo scenario si potrebbe avere con il rinnovo del minimo di giovedì scorso a 74,87.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
Q 9 w 6 n 6
Trading strategies

Ultime notizie
euro-dollaro-2.jpg
L'indice del dollaro, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere di sei valute principali, è salito al livello più alto dal 24 luglio
borsa-piazza-affari-2.jpg
Il listino è stato frenato soprattutto dalle banche, deboli in tutta Europa e penalizzate dalla prospettiva di tassi bassi a lungo
dollaro-nuova-zelanda-3.jpg
La RBNZ ha comunque confermato di essere pronta in qualsiasi momento a fornire nuove misure di supporto all'economia

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market