Home
dollaro-6.jpg

Colpo di coda del DOLLARO. Il cambio Eur-Usd passa da 1.190 a 1.176 e poi risale

Scritto da -

Il rimbalzo del rendimento dei titoli USA favorisce la ripresa del biglietto verde su tutta la linea
Colpo di coda finale per il dollaro, che nel pomeriggio di venerdì rimbalza dopo giorni opachi e senza verve. La spinta al biglietto verde è arrivata da qualche dato incoraggiante relativo ai consumi (malgrado rimaniamo ancora sotto il livello pre-pandemico)e da un rimbalzo dei rendimenti dei Treasuries.

Sul biglietto verde continuano però ad aleggiare diversi spettri, a cominciare dal continuo aumento dei casi di coronavirus negli Stati Uniti, che potrebbe rallentare la ripresa economica. La fiducia nel dollaro è stata ulteriormente minata dopo che Trump ha sollevato la possibilità di ritardare le elezioni presidenziali del 3 novembre. Inoltre gli ultimi dati sul PIL hanno mostrato una contrazione record del 32,9%.



Il era sceso a 92.53 - minimo da maggio 2018 - per poi recuperare a 93,03. Complessivamente la perdita del biglietto verde rispetto alle altre valuta principali è di circa il 4% a luglio, il che rappresenta il più grande calo mensile da settembre 2010 (peraltro la maggior parte del calo si è concretizzata negli ultimi 10 giorni, quando nuovi casi di coronavirus sono aumentati in diversi stati degli Stati Uniti).

Dopo aver toccato quota 1,190 in giornata, il cambio ha fatto dietrofront scendendo anche a 1,176, prima di risalire leggermente.
A incidere sono i dati contraddittori sullo stato dell'economia della zona euro, che ha registrato la contrazione più profonda mai vista nel secondo trimestre, mentre l'inflazione è cresciuta inaspettatamente a luglio.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
3 u 5 s 8 X
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-6.jpg
La flessione non impedisce comunque di archiviare una settimana complessivamente positiva per il mercato azionario del Vecchio Continente
peso.jpg
La banca centrale del Messico ha fatto 10 tagli nell'ultimo anno. In 12 mesi è sceso di 375 punti base, dall'8,25% al 4,50%
dollaro.jpg
Dalla fine di luglio il Dollar Index si aggira intorno ai livelli più bassi da due anni a questa parte

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Aggiornata a giugno 2020. Evitate le fregature: l'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market