Home

CRIPTOVALUTE, ultimi 7 giorni da urlo. BITCOIN assalta i 10mila dollari, vola TEZOS

Scritto da -

Continua crescita dei prezzi, supportata anche dall'aumento dei volumi che sono giunti a livelli che non si vedevano da novembre-dicembre

L’ultimo scorcio sta scorrendo via in modo molto proficuo per il settore delle criptovalute, con diverse protagoniste che ottengono rialzi a doppia cifra negli ultimi 7 giorni.
E mentre si avvicina alla soglia dei 10mila, c’è chi come addirittura vola di oltre il 30%.
In generale sono diverse le valute digitali che stanno rivedendo livelli di resistenza importanti e massimi che non si registravano da diversi mesi.

Bitcoin all’assalto dei 10mila

Il valore di sugli exchange continua ad aumentare giorno dopo giorno.
Il BTC ha aggiornato i nuovi massimi degli ultimi 4 mesi arrivando anche a oltrepassare la soglia dei 9.850 dollari che non registrava da fine ottobre.
Come vediamo sulla webtrader del broker , il prezzo sta testando il 38.2 Fibonacci (costruito sul movimento da febbraio a giugno 2019), che aprirebbe la strada verso la soglia dei 10milla.

img

Va peraltro notato come su molte piattaforme, i future sul Bitcoin con una scadenza tra maggio e giugno 2020 hanno già superato questa quota. Segno che c’è molta fiducia che questo trend rialzista di Bitcoin continuerà nel prossimo futuro.

Tezos a passo di record

Come abbiamo detto, c’è però un’altra crypto che sta rubando la scena in questi giorni. si tratta di , che negli ultimi giorni ha aumentato il suo valore di oltre il 30%.
Se allarghiamo lo sguardo all’intero 2020, finora il valore si è impennato di oltre l’80%, come vediamo sulla webtrader del broker .

img

La crescita esponenziale potrebbe essere legata al fatto che diversi exchange hanno cominciato a offrire servizi di staking per Tezos, permettendo così agli investitori di generare profitti senza fare altro che possedere la valuta digitale.

Le altre: brilla Ethereum

Nella lista dei best performer degli ultimi 7 giorni c’è anche TRON (+23% finora), ma soprattutto , che accumula guadagni per oltre il 20%.
Per la prima volta negli ultimi quattro mesi, in questi giorni è riuscito a superare la soglia dei 200 dollari.
Come vediamo su , il prezzo (cresciuto dell’85% dai minimi di dicembre) adesso sta per testare la resistenza di lungo periodo dei 225 dollari, che quasi si sovrappone al livello 38.2 Fibonacci costruito su giugno-dicembre 2019.

img

Guadagni a doppia cifra anche per Ripple (18%), Bitcoin Cash (15%), Binance Coin, Cardano, Stellar e Monero.
La continua crescita dei prezzi è supportata anche dall’aumento dei volumi, che sono giunti a livelli che non si vedevano dal periodo tra novembre e dicembre. Salire quindi il market cap complessivo delle crypto, sui livelli della scorsa estate.

Non è possibile commentare questo post.

IN EVIDENZA