Home
etf-2.jpg

Gli ETFs focalizzati sui semiconduttori continuano a brillare. SMH +54% in 10 mesi

Scritto da -

Le singole società macinano grandi risultati, così come il fondo VanEck Vectors Semiconductor
Le aziende produttrici di semiconduttori stanno guidando il più ampio settore tecnologico negli ultimi tempi, grazie a un rinnovato ottimismo commerciale e solidi guadagni. Alcune società hanno in particolare beneficiato di rapporti migliori del previsto, in special modo Texas Instruments (TXN), Lam Research Corporation (LRCX), Intel (INTC) e Qualcomm (QCOM). Queste aziende con i loro risultati hanno instillato ulteriore fiducia nell'intero settore.
I risultati importanti di questi "chipmaker" hanno spinto in alto gli ETF sui semiconduttori nell'ultimo mese, confermandoli come alternativa molto interessante per chi cerca una diversificazione oculata.

ETF SMH sui semiconduttori


Tra i vari ETF relativi al settore c'è VanEck Vectors Semiconductor ETF (SMH), negoziabile con lo strumento del CFD sulla piattaforma , protagonista di uno sprint del 12% circa nell'ultimo mese, che ha alzato la performance del 2019 quasi al +54%.

img

Questo ETF - negoziato con un volume di circa 6,1 milioni di azioni al giorno - fornisce esposizione a 25 titoli monitorando l'indice MVIS US Listed Semiconductor 25, rispettando una regola empirica di non detenere più del 20% in alcun titolo.
Nell'ambito dell'ETF SMH, le aziende di cui abbiamo parlato poco fa (Texas Instruments, Lam Research Corporation, Intel e Qualcomm) rappresentano collettivamente una quota del 27%.



Giacché il fondo investe principalmente in grandi società statunitensi di semiconduttori, la sua performance è influenzata da eventi geopolitici come le guerre commerciali. E in un momento storico in cui c'è maggiore ottimismo riguardo alle prospettive sulla Trade War, l'intero settore (e quindi anche questo ETF), potrebbe ricevere un ulteriore impulso.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
3 v 1 V 3 z
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader