Home
opzioni-binarie.jpg

Opzioni binarie, cosa sono e come si può guadagnare

Scritto da -

Amate da molti trader per la loro semplicità, le opzioni binarie sono l'ultima frontiera del trading. Ma si guadagna davvero?

Le opzioni binarie sono uno degli investimenti più affascinanti e potenzialmente redditizi che ci siano nel trading online. Proprio per questo motivo vengono ritenute la nuova frontiera dell'investimento su internet, anche perché si concretizzano in tempi brevi o brevissimi (anche 60 secondi).
Ciò spiega la loro rapidissima diffusione.
Presentano infatti l'indiscutibile vantaggio di poter essere negoziate anche da parte di chi non ha tempo di stare ore davanti a un computer.
E cosa ancora più importante: presentano un altissimo rendimento, che in alcuni casi taluni può arrivare al 90%. (nelle forme più estreme, le OneTouch, si giunge anche al 500-600%).



Opzioni binarie, cosa sono?


Il trading binario ha l'indiscutibile vantaggio che il suo meccanismo è facile da comprendere. Questo significa che si può essere operativi in brevissimo tempo.
Nelle opzioni binarie dovrai guardare solo a 3 elementi:
1) L'asset sul quale puntare (ad esempio il cross Eur/Usd).
2) Poi dovrai prevedere quale sarà l'andamento del suo prezzo.
3) Infine la scadenza dell'opzione, cioè in quale momento si verificherà se la tua previsione è stata giusta o sbagliata.


Qui sotto vediamo un esempio pratico.
Il meccanismo è molto facile. C'è una scadenza (in alto a destra) e una previsione da fare (cliccando "su" oppure "giù"), inoltre è indicato in anticipo il guadagno ottenibile (nel nostro caso il 84%).
Nel momento in cui si arriva alla scadenza, si vedrà se la tua previsione sarà stata corretta. Se avrai vinto ti verrà subito accreditato l'importo sul tuo conto.
iqoption-platform.jpg


Investimenti in opzioni binarie


Le opzioni binarie sono nate appositamente per chi vuole cimentarsi in una attività di trading online, ma cerca una forma di operazione che abbia un meccanismo semplice e che sia a scadenze brevi o anche brevissime (anche 60 secondi).
La loro nascita si deve a un docente della Pennsylvania che comprese che era necessario rendere più veloce e diretto il meccanismo dell'investimento. In questo modo l'avrebbe reso più fruibile a tutti.
Così inventò il trading binario.


La differenza rispetto al trading tradizionale


Come abbiamo visto, nelle opzioni binarie devi fare una previsione sull'andamento di un asset (coppie di valute, mercato azionario, materie prime) scegliendo tra due sole possibilità: il prezzo aumenterà o scenderà entro un certo lasso di tempo?
Anche se volessi operare a casaccio avresti comunque il 50% di possibilità di vincere.
Ovviamente però, questo sarebbe il modo peggiore per investire.


A differenza di quello che accade nel trading tradizionale, nel caso delle opzioni binarie il profitto non è legato alla misura con cui si muovono i prezzi dei titoli, ma solo al fatto che aumentino o meno.
Se la valutazione non si dimostra corretta (si dirà "out of the money") allora subirai una perdita.


Si guadagna con le opzioni binarie?


Questa è la domanda che ti starai giustamente ponendo.
La semplicità del trading binario si traduce anche in una più immediata possibilità di guadagno, alla quale però si accompagna anche un livello di rischio/difficoltà maggiore rispetto al trading tradizionale.
Di sicuro il rendimento che offre questo strumento è più elevato di quelli degli altri strumenti di trading. Qualora la tua previsione si rivelasse fondata ("in the money"), il rendimento potrebbe essere anche molto elevato.
Tuttavia, come ogni attività di trading, nessuno ti potrà mai garantire il successo sicuro.



Il rischio delle opzioni binarie


La facilità del meccanismo sottostante al trading binario è anche il motivo per cui tantissimi pensano che si tratti di un gioco affine alle scommesse.
Chi pensa così sbaglia di grosso, non commettere anche tu questo errore.
Le opzioni binarie, come ogni altri strumento che può produrre guadagni, vanno affrontate nel modo corretto adottando delle strategie precise. Occorre sempre avere un piano d'azione.


Le tipologie di opzioni binarie


Ci sono molteplici forme di investimento di questo tipo.
1) Call/Put, o Alto/Basso. Sono state il primo tipo di Opzioni Binarie ad essere introdotte. Dovrai semplicemente fare una previsione sul movimento del prezzo di un asset entro un certo periodo di tempo.
2) Range (oppure intervallo o gamma). Qui devi prevedere se il valore dell'asset rimarrà o no in uno specifico intervallo che ti viene proposto dal broker. Questi fisserà un livello di prezzo superiore ed uno inferiore, rispetto a quello corrente.
3) One Touch: devi stabilire se il prezzo dell'asset toccherà o meno uno specifico livello. Il loro rendimento può essere molto variabile (dal 80% fino a 500%), a seconda di quanto il prezzo target sia distante da quello attuale.
4) A breve Termine (Turbo, Speed Master o On Demand). Sono opzioni binarie a scadenze rapide, di 30-60-120 secondi e 5 minuti.
5) Option Builder. Sono un tipo particolare di binary option, perché ti fanno decidere la percentuale di guadagno e quella di rimborso in caso di perdita.
6) Binarie Ledder. Sono molto apprezzate dai trader che amano il rischio perché permettono di guadagnare più del 1000% del capitale investito. Qui è il broker che prevede 5 quote preimpostate sul quale il trader farà una previsione, e ad ogni quota corrisponde un profitto in percentuale che varia sino alla scadenza dell’opzione.



Miglior sito opzioni binarie


Per fare trading binario in modo efficace e ottenere un guadagno, bisogna scegliere anche la piattaforma adatta. Come diciamo sempre: il primo passo verso il guadagno sta nella scelta del broker migliore.
Nel caso delle OPZIONI BINARIE dobbiamo fare un discorso IMPORTANTE.


A partire dal 2018 l'Autorità europea che vigila sui mercati finanziari (ESMA) ha imposto fortissime restrizioni ai broker dell'UNIONE EUROPEA che vogliono consentire ai propri clienti il trading binario. Tali restrizioni non operano invece per i broker che non fanno parte della UE, che comunque possono aprire account a clienti che risiedono nella Eurozona.
Pertanto per un cittadino italiano, allo stato attuale ci sono DUE modi per fare trading binario:


A) Tramite il broker UE , che però accetterà solo clienti che superano un test di idoneità (sono i così detti clienti "professionali", cioè che hanno conoscenze e competenze necessarie per prendere le proprie decisioni di investimento e per valutare correttamente i rischi in cui incorre).


B) La seconda possibilità è rivolgersi ad un broker non-UE, senza alcuna restrizione visto che la stessa disciplina europea contempla "la possibilità di soggetti residenti nella UE di ricevere con propria iniziativa esclusiva servizi di investimento da parte di società di paesi terzi".
Alcuni di questi broker sono indicati nella tabella presente in questo articolo.
E' chiaro che la forma di tutela sarà differente rispetto a quella che si può ricevere operando con un broker UE.


Adesso ti proponiamo una TABELLA con le diverse caratteristiche offerta da alcuni operatori binari.
Fai sempre una valutazione complessiva prima di scegliere, in relazione alle tue esigenze di trading.
Buon trading!





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
4 d 4 h 7 q
Trading strategies

Ultime notizie
borsa-piazza-affari-4.jpg
I listini europei pagano i dati macro molto deludenti arrivati sia della Eurozona che dagli Stati Uniti
dollaro-5.jpg
Il rapporto sul lavoro ha segnalato la perdita di 701mila occupati a marzo, rispetto alla crescita di 273mila che c'era stata a febbraio
borsa-piazza-affari-4.jpg
Il rush dell'oro nero ha messo le ali ai titoli del settore oil: Eni è balzata del 6,93%, Saipem dell'8,87%, Tenaris si è fermata a +4,59%

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market