Home
bank-of-england.jpg

Brexit e guerra dei dazi frenano la BoE, tassi fermi e sterlina che torna tiepida

Scritto da -

La banca centrale britannica ha confermato ancora una volta i tassi di interesse allo 0,75%
La Brexit e gli effetti della prolungata guerra commerciale rimangono i temi chiave per la Bank of England, che giovedì ha confermato ancora una volta i tassi di interesse allo 0,75%, mantenendo inalterato anche il piano di acquisto di asset (Quantitative Easing) da 435 miliardi di sterline e gli acquisti di bond societari per 10 miliardi.

Le spine della BoE


La decisione è stata votata all'unanimità dal Comitato di politica monetaria (Monetary Policy Committee, o MPC). E' da agosto 2018, quando la Banca centrale alzò i tassi di 25 punti base, che il costo del denaro nel Regno Unito è stabile.
L'istituto centrale, che in precedenza aveva segnalato la necessità di innalzare il costo del denaro, ha per il momento allontanato il rialzo dei tassi. Questi dovranno comunque salire in modo limitato e graduale, supponendo che il Regno Unito riesca ad uscire senza troppi danni dall’UE.



Il quadro economico disegnato dall'istituto centrale britannico è debole. Ha azzerato le previsioni riguardo alla crescita nel secondo trimestre, che si avvia verso una stagnazione (il mese scorso era previsto un incremento dello 0,2%). A pesare sono i timori per una "no-deal Brexit" e per gli effetti delle tensioni commerciali internazionali.
Proprio queste ultime - evidenzia la BoE - hanno già portato la Fed, la BCE e la BoJ a mettere sul tavolo la possibilità di nuovi stimoli monetari.
Per quanto riguarda l’inflazione, il quadro generale è misto, e la crescita dei salati si potrebbe essere stabilizzata.

La sterlina perde di nuovo slancio


Sul mercato valutario la sterlina ha rallentato la ripresa che aveva avuto sia nei confronti del dollaro che dell'euro (più per colpa degli altri che per meriti propri).
Il cambio GBPUSD si attesta a 1,270 in scia alla debolezza del biglietto verde, che soffre dell’approccio accomodante tenuto dal Presidente della Fed, Jerome Powell. Il Cable ha rialzato la testa negli ultimi giorni, dopo aver segnato i minimi dal 3 gennaio scorso, come possiamo vedere sulla piattaforma .

img



La moneta britannica è riuscita negli ultimi giorni a recuperare terreno anche contro l'euro (EURGBP), che era balzato anch'esso a livelli che non si vedevano da gennaio all'inizio della settimana. Dopo quel sussulto, il cambio è tornato sotto 0,89.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
V 3 u 8 n 5
Strategie

IN EVIDENZA
trading-broker.jpg
Cerchi i migliori siti di trading online autorizzati? Ecco un confronto tra le proposte dei broker per accedere ai mercati finanziari
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
segnali-forex-gratuiti-affidabili.jpg
Quali broker offrono segnali trading forex affidabili e gratuiti? Fino a che punto si può considerarli segnali sicuri e come utilizzarli
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader