dollaro-australia-2.jpg

RBA pronta al taglio dei tassi a giugno. AUD-USD verso i minimi di 4 mesi e mezzo

Scritto da -

Il Governatore Lowe e le minute della RBA vanno nella stessa direzione: a giugno nuova mossa accomodante
Dopo aver iniziato la settimana in volo, il dollaro australiano ripiega. Questi due giorni sono ad alta volatilità per l'Aussie, tra esiti elettorali e dichiarazioni di intenti accomodanti sulla politica monetaria.

La RBA taglierà i tassi a giugno


Il governatore Philip Lowe, nel corso di un intervento a Brisbane, ha detto che la RBA è pronta ad intervenire sul costo del denaro (tagliandolo) già dalla riunione di giugno per sostenere l'economia, dopo aver tenuto i tassi al minimo record dell'1,50% da agosto 2016. "Un tasso più basso sosterrà la crescita dell'occupazione e anticiperà il momento in cui l'inflazione è coerente con l'obiettivo", ha detto.

Come se non bastassero le parole di Lowe, ci sono anche le minute della RBA (rese note oggi) a confermare la concreta possibilità di un taglio dei tassi a giugno, la prima riduzione in quasi tre anni.
Secondo l'istituto centrale infatti, in mancanza di un allentamento della politica monetaria nei prossimi sei mesi, i risultati di crescita e inflazione potrebbero essere meno favorevoli rispetto allo scenario centrale.



Aussie in netto calo


L'annuncio che la RBA potrebbe tagliare i tassi nel meeting in programma tra due settimane, ha provocato una immediata ripercussione sul dollaro australiano.
Il cross AUDUSD scivola in mattinata di circa mezzo punto percentuale verso 0,6874, riavvicinandosi ai minimi di 4 mesi e mezzo toccati lo scorso venerdì.




Sfuma l'effetto elezioni


E dire che appena 24 ore prima la valuta di Melbourne era stata protagonista di una forte accelerata sui mercati valutari. Il rally più poderoso del 2019 era stato innescato dalla vittoria a sorpresa - alle elezioni federali del weekend - dei conservatori del premier Scott Morrison. Molti si aspettavano il successo dei laburisti, che erano sempre stati in testa nei sondaggi delle ultime settimane. Il cross AUDUSD era giunto a 0,6938, prima di rallentare sulla scia dei dati USA sulla fiducia dei consumatori (schizzata ad un massimo di 15 anni ad inizio maggio).

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
T 4 n 9 K 8
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto