Home

Trading con PAYPAL (forex e non solo): ecco i broker che lo accettano

Scritto da -

Si può investire online con paypal in CFD? Certo, ecco quali sono i broker paypal, quelli che lo accettano per versare e prelevare

Una delle richieste più comuni da parte dei trader, specialmente quelli più giovani, è se sia possibile fare trading con PAYPAL, ovvero il servizio che permette di effettuare transazioni online in maniera semplice, veloce e soprattutto sicura.
Fortunatamente esistono molti broker che accettano Paypal, e tra un po’ vedremo quali sono tra quelli maggiormente affidabili.

Perché fare trading con Paypal

Se negli USA e in molti posti del mondo le carte di credito sono diffusissime e utilizzate anche per spese di minimo importo, qui da noi vanno per la maggiore le carte prepagate, oppure i portafogli elettronici (come Paypal, Skrill, Neteller, ecc).
I trader spesso cercano una soluzione di pagamento come Paypal, dal momento che lo ritengono un modo più semplice ed anche affidabile per cominciare a lavorare con un broker (lo stesso vale per altri tipi di portafogli elettronici, come Skrill, Neteller, ecc).

Inoltre un altro vantaggio è che molti trader hanno già un conto Paypal attivo, perché magari ci fanno compravendite su internet (ad esempio su Ebay). La possibilità di usarlo anche per il trading gli agevola notevolmente il compito.
Sfruttare un portafoglio elettronico consente inoltre di effettuare rapidamente la transazione, mentre altre soluzioni (come il bonifico bancario) talvolta impiegano anche giorni prima che l’operazione venga completata.

Broker Paypal, quali sono?

Arriviamo al dunque. Come abbiamo detto all’inizio, non tutti i broker consentono di effettuare deposito e/o prelievi tramite il conto Paypal. Però ce ne sono alcuni che lo permettono, e peraltro sono tra i più noti ed affidabili in circolazione.
Prima di procedere precisiamo una cosa importante: l’intestatario dell’account Paypal deve essere lo stesso del conto trading.
Ecco dunque l’elenco dei “paypal broker”…

Plus500 accetta paypal

Quando parliamo di , ci riferiamo ad uno degli operatori più famosi al mondo. Leader nel trading di CFD. Accetta un deposito moderato (100 euro) che appunto può essere fatto anche con Paypal (accetta anche il portafoglio elettronico Skrill). Peraltro questo broker effettua una protezione dei fondi dei clienti, che vengono tenuti in conti separati quale misura di maggior sicurezza.
plus500-paypal.jpg

eToro e paypal

Anche il famoso accetta Paypal quale mezzo di deposito e prelievo. Questo broker è noto per aver lanciato il social copy trading. I fondi caricati con Paypal vengono accreditati sull’account entro pochi minuti.
etoro-paypal.jpg

BDSwiss si apre a Paypal

Dall’inizio del 2020, anche il broker , per consentire ai propri clienti la massima flessibilità in termini di depositi e prelievi, ha aggiunto PayPal come opzione per elaborare trasferimenti sicuri. I clienti europei di BDSwiss nell’ambito dell’entità regolamentata CySEC del broker possono così depositare e prelevare attraverso un’altra soluzione di pagamento rapida, sicura e ampiamente affidabile.

Iqoption accetta paypal

Alla schiera di broker che accettano come mezzo di deposito Paypal si è aggiunto anche . Anche in questo caso Paypal è solo uno dei diversi portafogli elettronici che possono essere usati come mezzo per trasferire delnaro dal/sul proprio conto trading.

Conclusioni sul paypal trading

Come abbiamo visto, la comodità di poter utilizzare un portafoglio elettronico per le transazioni (depositi e prelievi) sul proprio conto trading, spinge moltissimi utenti a scegliere il proprio broker anche in base a questa caratteristica.
Senza dubbio sono molti i vantaggi nel fare trading con paypal, anche se – come abbiamo visto – non tutti gli operatori consentono questo sistema di deposito/prelievo.
Buon trading!

Non è possibile commentare questo post.

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA