sterlina.jpg

Bank of England non tocca i tassi, sterlina in lieve rialzo nel Forex

Scritto da -

La decisione è stata presa all'unanimità, e la BoE sostiene che non vi sia necessità di invertire la rotta
Come era ampiamente nelle previsioni, non è giunta nessuna novità dalla Bank of England. Anche se l'inflazione britannica si sta muovendo oltre al 3%, nessuno si aspettava che l'istituto centrale avrebbe alzato nuovamente i tassi di interesse, dopo l'aumento di 25 punti base dello scorso mese di novembre. E infatti è stato confermato il tasso di riferimento allo 0,50%. La banca centrale britannica ha poi deciso di non variare l'importo degli acquisti di titoli di Stato e di tenerlo a quota 435 miliardi di sterline al mese.

La decisione è stata presa all'unanimità, e la BoE sostiene che non vi sia necessità di invertire la rotta dell'attuale politica monetaria basata su un solo incremento dei tassi all'anno, che dovrebbe terminare nel 2019.
Molto di ciò che accadrà in futuro dipenderà da quanto rapidamente calerà l'inflazione. Secondo la BoE ormai la dinamica dei prezzi al consumo è vicina al suo picco e nel 2018 comincerà un ribasso in modo moderato (il target è al 2%).



Su tutto però rimane il tema dominante della Brexit, oggetto di esame da parte del Consiglio europeo di dicembre. I recenti progressi nelle fasi negoziali, se confermati anche in futuro, potrebbero scongiurare il rischio di un divorzio pesante che avrebbe delle forti ripercussioni anche sull'economia del Regno Unito.

Sotto il profilo valutario, la sterlina si sta muovendo in ordine sparso. Il cross EurGbp scende fino a 0,8770, mentre la major GbpUsd è sostanzialmente stabile rispetto a ieri, con un lieve incremento da parte del pound. Sterlina in crescita anche contro il franco svizzero (+0,5%).

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
8 v 9 C 8 f
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market