rand-sudafrica.jpg

SudAfrica, niente ritocco ai tassi. ZAR in discesa contro euro e dollaro

Scritto da -

La SARB vuole avere conferme riguardo la discesa dell'inflazione prima di tornare a ritoccare i tassi al ribasso
Dopo il dato reso noto ieri riguardo l'inflazione, la SARB - banca centrale del SudAfrica, ha deciso di non ritoccare la sua politica monetaria. E' stato infatti deciso di lasciare il tasso di interesse al 6,75%, in linea con le aspettative. La motivazione sta proprio nell'aumento dei rischi per l'inflazione causato dalla debolezza della valuta, dall'incremento dei prodotti petroliferi e da possibili choc politici legati alle elezioni per il successore di Zuma.

Ieri la Statistics South Africa (l'ente statistico di Pretoria), ha evidenziato che a ottobre l'indice dei prezzi al consumo è giunto al 4,8% annuo, in discesa rispetto al 5,1% di settembre (Il target fissato dalla banca centrale è compreso tra 3-6%, per cui siamo perfettamente in linea). E' stato il primo calo registrato dopo 2 aumenti consecutivi che avevano fatto seguito al taglio dei tassi avvenuto a luglio.



Tuttavia non è un dato che evidentemente conforta la SARB, che vuole prima avere conferme riguardo la discesa dell'inflazione prima di tornare a ritoccare i tassi al ribasso (cosa che gli economisti prevedevano già a settembre). La banca centrale ha mantenuto le sue previsioni di crescita dei prezzi per il 2017 al 5,3%, ma ha aumentato quelle per il 2018 e il 2019.

Le previsioni per la crescita del PIL sono state riviste al rialzo marginalmente allo 0,7% per il 2017, ma riviste al ribasso all'1,2% e all'1,5% per il 2018 e il 2019, dall'1,3% all'1,7% in precedenza. Nel frattempo però S&P Global Ratings e Moody's dovrebbero rivedere i loro rating al ribasso del debito in valuta domestica, che potrebbe innescare la vendita forzata di fino a $ 12 miliardi delle obbligazioni del paese.

Sul fronte valutario, il Rand sudafricano sta andando in discesa sia contro il dollaro che contro l'euro. La coppia UsdZar quota 13,88 e guadagna circa mezzo punto percentuale. Lieve rialzo anche per la coppia EurZar, che viaggia a quota 16,457.

Vedi tutte le news valutarie su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
C 6 R 2 F 3
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market