trading-automatico.jpg

Il Trading automatico funziona? Cosa è e come sfruttarlo

Scritto da -

Quali sono i migliori software di trading automatico sul mercato? Ecco come sfruttarli e che vantaggi danno ai trader

Il trading automatico è una modalità di svolgere investimenti nel Forex, CFD e opzioni binarie, affidandoli in parte a dei software che svolgono secondo regole predeterminate certe azioni sul mercato.
In sostanza questi programmi si sostituiscono in tutto o in parte al trader, e lo fanno in modi differenti.
Alla base di tutti ci sono degli algoritmi e regole predefinite che monitorano il mercato al posto dell'investitore. Essendo dei robot, è chiaro che al loro occhio non sfugge nulla, ma al tempo stesso proprio perché sono freddi e automatizzati non sanno "interpretare" le situazioni.
A di là di tutto, la domanda che interessa a molti è se conviene farsi sostituire da un software.
Per dare una risposta, occorre partire un po' da lontano.


I principi del Trading automatico


Va premesso che il trading automatico è un argomento che genera aspri dibattiti sui vari forum attinenti al trading online (sia quello classico che il trading binario) dove le opinioni sull'utilità di questa pratica sono decisamente contrastanti.
Va precisato però che come spesso accade, le opinioni peggiori che si leggono in giro sono più che altro figlie di scelte sbagliate fatte da chi compra ad esempio dei software a bassissimo costo, pensando che contengano la ricetta vincente per la ricchezza. E ovviamente poi sbattono sulla dura realtà...


Ognuno è libero di fare la propria valutazione, ma una cosa si può dire con ragionevole certezza: a prescindere che uno voglia farsi sostituire o meno da un programma di investimento automatizzato, è sempre necessario tenere sotto controllo il modo in cui sta operando e le sue performance.


I trading robot


Quando un programma di investimento si sostituisce integralmente al trader, si parla di "trading robot".
Attenzione però: questi programmi non sono "intelligenze artificiali", perché non sono in grado di imparare dai propri errori, come fanno gli essere umani. Essi si limitano a seguire certi schemi di comportamento che vengono suggeriti da trader più esperti (che fanno da consulenti alle società che producono queste applicazioni). Suggerimenti che poi vengono codificati in un programma.
In sostanza quando si compra questo genere di software, si compra uno schema di comportamento di un altro trader.


Ovviamente non c'è alcuna garanzia che il loro utilizzo porti dei benefici. Anzi, dal momento che i mercati sono in continua evoluzione è plausibile che se qualcosa funziona oggi potrebbe non andare più bene domani e necessiti di correzioni.



I segnali di investimento


In altri casi i software per il trading automatico servono solo come sentinelle, nel senso che colgono i segnali di mercato scandagliando i grafici e li comunicano all'investitore. Si parla in questo caso di "market scanner". Forse è questo l'utilizzo più saggio di questi software, visto che consentono al trader di effettuare in tempo reale delle ricerche su interi mercati per individuare le occasioni più profittevoli, che il software gli comunica con delle notifiche sulla piattaforma o anche via mail o sms.
Molti broker (anche per opzioni binarie) offrono un servizio del genere ai propri iscritti. Ad esempio, Markets.com offre un innovativo servizio chiamato "Eventi e Trading", che scandaglia il mercato e ti propone delle indicazioni sulla base degli eventi macro in programma durante la settimana.


Social trading


Una forma del tutto particolare di trading automatico è il così detto "social trading", con il quale vengono clonate in maniera automatica le operazioni fatte da altri investitori. In sostanza dopo aver studiato le performance di altri trader, si sceglie chi si vuole imitare.
Il pioniere di questa forma di servizio è eToro, un broker senza dubbio molto innovativo ed estremamente social friendly (qui trovi la recensione su eToro).



Anche se può sembrare una cosa logica e vantaggiosa, va detto che anche il trader più esperto può attraversare periodi negativi e incappare in delle perdite. Ecco perché alcuni decidono di seguire 3 o 4 investitori diversi, in modo che tramite la diversificazione si possano aumentare le probabilità di ottenere un profitto.


Funziona il trading automatico?


Il dubbio maggiore che si pongono in tanti è se questi sistemi di trading "delegato da altri" per conto nostro sia profittevole oppure no. La risposta è sì, ma dipende...
Sfruttare un software automatico e lasciarlo fare senza mai controllare le sue performance, è il miglior modo per bruciare il proprio capitale.


Anziché considerarlo come un modo di fare delle operazioni sul mercato, è molto meglio vederlo come uno degli strumenti possibili per farlo. Ad esempio molti trader preferiscono un approccio semi-automatico, confermando manualmente gli ordini che dovrebbe eseguire il programma.
Anche quando si decide di fare social trading, ad esempio, è sempre utile valutare i guru che si imitano, ed eventualmente cambiare le proprie scelte.


confronto-reali-forex.jpg

I vantaggi del trading automatico


Fare investimenti in modo automatizzato può presentare degli indiscutibili vantaggi. Vediamo quali sono:
Ridurre l'impatto delle emozioni. Uno dei maggiori problemi che hanno i trader è che non sanno essere distaccati, oggettivi. Spesso infatti, a governare le azioni dei trader, specie quelli inesperti, finiscono per essere le sue emozioni. L'avidità (quando si sta guadagnando) e il desiderio di rivalsa (quando si sta perdendo) sono i maggiori pericoli per un investitore, specie quelli alle prime esperienze.
Il trading automatico aiuta proprio a minimizzare le emozioni durante le sessioni di trading.


Molta disciplina nell'eseguire una strategia. La macchina fa quello che gli viene detto, senza se e senza ma. Spesso invece gli investitori vanno in ansia e finiscono per non rispettare una strategia predisposta a tavolino, il che accade soprattutto in quei momenti (di grosso profitto o di grossa perdita) nei quali un trader potrebbe essere sopraffatto dall’emozionalità.


La velocità di esecuzione. Per quanto uno si possa allenare, la macchina avrà sempre dei tempi di risposta più rapidi di quelli umani. Qui i software di trading automatico non si battono, e sappiamo bene che nel trading il tempo fa la differenza.


Diversificazione più agevole. Quando si fa trading, è molto importante adottare delle strategie di diversificazione. Non bisogna mai puntare tutto su un asset.
Il trading automatico in questo senso è avvantaggiato, visto che un software può seguire contemporaneamente più mercati, cosa che per un essere umano diventa più complicata e faticosa. Questo consente sia di cogliere al volo le opportunità che si potrebbero presentare, sia di sfuggire tempestivamente da situazioni insidiose.


Predisporre piani complessi di investimento. Questo vantaggio discende in modo diretto da tutti gli altri. Infatti grazie alla maggiore velocità, alla mancanza di emozionalità e alla capacità di monitorar e gestire molte situazioni contemporaneamente, i software per il trading automatico permettono di organizzare un piano di trading molto complesso, con la sicurezza che questo verrà eseguito alla lettera.



Gli svantaggi del trading automatico


Se è vero che presenta dei vantaggi, è anche vero che il trading automatico presenta anche degli inconvenienti dei quali è bene essere consapevoli.
Si impara poco e lentamente. Se ti affidi a un software, non potrai farti quel necessario bagliaglio di esperienza che occorre per operare bene nei mercati. La curva di apprendimento di un investitore cresce in misura minore. Spesso proprio per questo viene consigliato agli inesperti di evitare questi software, anche perché se poi li utilizzeranno in seguito quando avranno maturato una certa conoscenza dei mercati, riusciranno a sfruttarli molto meglio ed amplificarne i vantaggi.


Il trader rischia di essere passivo. Quando si consente ad una macchina di fare troppe operazioni al posto nostro, si finisce con l'impigrirsi. Ci si abitua a non usare la propria testa, e questo può far perdere delle occasioni oppure peggio ancora non vedere i pericoli che possono esserci in certe situazioni di mercato.


I migliori software per trading automatico


Ci siamo imbattuti in moltissimi software per trading automatico, e la prima cosa che possiamo dirti è che quelli gratuiti molte volte celano un torbido inganno.
Alcuni sono del tutto inadeguati mentre altri vengono spacciati per completamente gratis, mentre in realtà o nascondono costi occulti oppure per utilizzarli vieni costretto a iscriverti a broker che spesso sono di pessima qualità.
La nostra opinione è che l'unico strumento "gratuito" per il trading automatico che dovresti prendere in considerazione, è quello che ti fornisce il tuo broker di riferimento. Non tutti lo offrono, ma alcuni lo fanno e sono anche molti validi (e sono inclusi nel tuo pacchetto di iscrizione).


Riguardo i programmi a pagamento invece, non mettiamo in dubbio che ce ne possano essere di validi in giro, ma...
...ci siamo capiti.


confronto-reali-forex.jpg

Conclusioni


Il trading automatico come abbiamo visto presenta molte utilità e vantaggi. Tuttavia il consiglio è quello di non escludere totalmente l'intervento umano.


Questi sistemi infatti non mirano a escludere l'uomo, e anzi se bene utilizzati ne valorizzano le capacità, specie se il mercato delle valute è sottoposto a delle forti volatilità e dove una differenziazione degli investimenti, una rapida esecuzione degli ordini può tradursi in ottime possibilità di guadagno.


E’ importante inoltre ricordarsi che anche nel caso del trading automatico, occorre predisporre un'adeguata strategia di investimento, in modo da poter effettuare gli investimenti nel modo più profittevole possibile.





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
G 4 e 1 z 2
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market