broker-forex.jpg

Come scegliere il broker migliore nel Forex

Scritto da -

La scelta del broker più adatto è il primo passo per fare trading redditizio

Una buona attività di trading passa soprattutto per la scelta di una buona piattaforma e di un broker affidabile. Con lui dovremo investire i nostri soldi, per cui è bene sceglierlo in maniera attenta e oculata.
In giro ne esistono tantissimi, ognuno dei quali propone certe caratteristiche che potrebbero piacere a un trader ma non ad un altro. Ecco il motivo non è corretto fare una classifica assoluta tra i migliori broker, ma è più saggio parlare di preferenze personali.
Per aiutarti a capire quello che PER TE E PER LE TUE ESIGENZE DI TRADING è il miglior broker, possiamo a darti qualche indicazione su come scegliere (e alla fine dell'articolo troverai anche una TABELLA RIASSUNTIVA).
Prenditi il tempo necessario per studiare i broker e poi decidere...


I fattori "legali" da guardare scegliendo un broker


Assodato che il broker perfetto sul mercato non esiste, ci sono delle domande che dovresti porti per individuare quello più adatto alle tue esigenze. Le prime sono di carattere normativo.


1) E' un broker regolamentato? Il Forex è un mercato planetario in cui la tua unica garanzia è l'intermediario che sceglierai per entrarci. Sapere che quello preferito è sottoposto al controllo da parte di autorità come la CySEC oppure la FCA o anche la Consob è necessario. Ricorda che i migliori broker aderiscono a tali circuiti di regolamentazione e che te lo mettono in bella mostra sulle loro pagine web.


2) In quale banca verranno depositati i fondi? In generale se diamo dei soldi a qualcuno, il nostro interesse deve essere sapere nelle tasche di chi finiranno. Sono al sicuro oppure finiscono in paradisi fiscali o peggio ancora nelle cosiddette BlackList?
Puoi stare tranquillo che i broker più noti, proprio perché sono sottoposti a rigide normative, gestiscono separatamente i fondi dei propri clienti. Ma se invece deciderai di orientarti su un operatore poco noto, allora è meglio tenere gli occhi aperti. Magari è solo un broker "in rampa di lancio", ma magari potrebbe nascondersi pure qualcosa di losco dietro.


3) Assistenza clienti del broker 24 ore al giorno e in Italiano. Quando si fa trading una delle maggiori necessità è poter agire in modo tempestivo e in caso di problemi avere qualcuno che provi a risolverli. Ecco perché un broker che è pronto a offrirti un supporto tecnico costante e in italiano è senza dubbio molto più professionale di chi ti dà una piattaforma e poi se ne lava le mani.



I fattori "operativi" per scegliere un broker


Oltre ad avere caratteristiche che garantiscono affidabilità e sicurezza, bisogna pensare anche al lato operativo, perché possono fare molta differenza quando alla fine farai un bilancio delle tue operazioni.
Ci riferiamo sia a elementi strettamente operativi che alle condizioni economiche.
Adesso ti proponiamo alcuni aspetti che senza dubbio devi guardare, se vuoi fare una scelta efficace.

.

Che spread vengono offerti: fissi o variabili


Lo spread rappresenta il guadagno del broker sulla tua attività di trading. Ecco perché è bene conoscerlo prima.
Gli spread possono essere fissi e variabili. Il primo (tranne rare eccezioni) rimane invariato a prescindere dalle circostanze che si verificano sul mercato, quello variabile varia invece in base a come sta evolvendo il mercato, e quindi è più rischioso ma anche più conveniente.


In generale la scelta tra l'uno o l'altro dipende dalla propensione al rischio del trader e anche dal suo stile di trading. Se sei un principiante assoluto allora è consigliabile utilizzare sempre spread fissi.
Qui trovi c'è un articolo con una TABELLA RIASSUNTIVA DEGLI SPREAD proposti dai broker. Ti sarà utile.


Segnali operativi, lezioni di trading e seminari


La concorrenza tra i vari broker ha spinto questi ultimi a offrire sempre più benefit ai nuovi trader. Molti ad esempio offrono dei segnali operativi di trading, cioè delle indicazioni di investimento emesse da esperti forex sulle operazioni da eseguire.
Altri propongono dei rimborsi sui primi trade effettuati perdenti, oppure dei servizi accessori come le analisi tecniche e fondamentali quotidiane direttamente in piattaforma o via sms, mail.


La formazione offerta dal broker


L'offerta del broker in termini di formazione è di solito è uno dei requisiti meno considerati dagli aspiranti clienti. Tuttavia è sempre bene dargli uno sguardo, perché un broker che ti dà un bel supporto formativo è sinonimo di professionalità.
Guarda se offrono ebook, video-tutorial e lezioni private o di gruppo per imparare ad usare la piattaforma. Dal momento che sono cose utilissime, può essere un bene chiedere al broker se c'è la possibilità di accedere a tali iniziative anche nel caso in cui non vengano pubblicizzate.
Ricorda: non buttare via mai nulla di quello che ti viene dato nel "pacchetto". Spesso ci si trovano cose preziose.


Deposito minimo e Leva


Ogni broker ha la sua politica. In linea di massima la maggior parte dei broker accettano come deposito minimo 100 euro, ma alcuni permettono l'ingresso anche con molto meno mentre altri ne richiedono di più (trovi anche questo nella tabella in basso).


Il fatto di poter fare grossi investimenti depositando anche poco dipende dal meccanismo della "Leva finanziaria" offerta dai broker.
In sostanza consente di maneggiare una cifra molto superiore a quella nominale, solitamente nel rapporto di 1:100, 1:200 o anche 1:400. Ad esempio con una leva di 1:100 posso aprire un lotto standard (10.000euro) con 100 euro, un centesimo del valore nominale.
Questo mi consente di fare operazioni che altrimenti, con poche decine di euro, non potrei mai fare.
Anche la leva finanziaria è uno dei fattori su cui si gioca la concorrenza tra i broker.


Il conto demo


Il trading online è un viaggio in cui si parte da zero e si impara. La teoria da sola però non basta, dovrai fare anche pratica. E il miglior modo per cominciare è registrarsi a un broker e cominciare a fare DEMO TRADING con soldi virtuali. Almeno in caso di perdita non c'è il rischio che comprometterai il tuo capitale.


C'è anche un altro motivo per cui i conti demo sono fondamentali. Il trading è una sperimentazione continua, soprattutto a livello di strategie. Il practice account serve anche per testare nuovi strumenti e nuove strategie, rischiando zero.


Se reputi utile questo articolo, premiaci con un semplice gesto. A te non costa nulla, per noi invece vale tanto.

Conclusioni


Da quanto abbiamo detto, avrai compreso che non è facile scegliere il broker con il quale operare. Ci sono una serie di fattori da tenere in considerazione.
L'importante è ponderarli con calma, e magari per prendere confidenza con i loro strumenti, partire prima le loro piattaforme demo. Qui troverai un quadro complessivo dei conti demo proposti dai Forex broker, che ti potrà essere utile nel fare la tua scelta.


APPROFONDIMENTI CONSIGLIATI:
1) Ecce l'elenco dei siti non autorizzati per opzioni binarie
2) TABELLA RIASSUNTIVA DEGLI SPREAD proposti dai broker.
3) Suggerimenti per i Forex trader alle prime armi




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
3 A i 8 i 1
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market