franco-svizzera-3.jpg

Svizzera, export da record. Ma non basta per dare slancio al franco CHF

Scritto da -

Ottimi dati sul commercio per la Svizzera, ma il Franco dopo un buon avvio perde quota contro EUR e USD
Non basta un record storico di esportazioni per dare slancio al Franco Svizzero, che dopo un buono spunto iniziale inverte la rotta e perde terreno contro euro e dollaro.

Questa mattina l'Eidgenössische Zollverwaltung (l'amministrazione federale delle dogane elvetiche) ha comunicato i dati relativi alla bilancia commerciale elvetica. Malgrado il periodo di gravi tensioni globali sul fronte commerciale, le esportazioni svizzere hanno raggiunto i 233,1 miliardi di franchi, livello massimo mai raggiunto. La crescita è stata del 5,70% (dato migliore dal 2010).
Il boom delle esportazioni è stato alimentato grazie soprattutto a Nord America (+11,60%), Europa continentale (+4,20%) ed Asia (+4,40%). Male invece l'export verso il Regno Unito, precipitato ai minimi da 30 anni a causa delle ripercussioni da Brexit.



Benissimo anche le importazioni, che sono giunte per la prima volta ai 200 miliardi di franchi (addirittura +8,6% su base annua). Il surplus commerciale svizzero è stato pari a 31,3 miliardi.

Va però aggiunto che l'economia svizzera rimane comunque coinvolta nel generale rallentamento economico globale. La SECO (Segreteria di Stato dell’economia) di recente infatti ha rivisto al ribasso le previsioni sulla crescita del PIL, portandole dal 2% all’1,5%.
Ricordiamo che verso metà dicembre la Swiss National Bank (SNB) ha lasciato il suo tasso di interesse negativo (-0,75%), senza deludere le aspettative degli economisti.



Dopo i dati sulla bilancia commerciale, il franco svizzero (CHF) aveva avuto un bel sussulto, ma poi è sceso. Il cross USDCHF era sceso a 0,9907 prima di risalire nuovamente. A impedire la marcia del Franco è stato il ritorno (timido) dell'appetito al rischio, come dimostra anche il rimbalzo nelle azioni europee.
Nei confronti dell'euro invece, il franco svizzero scende a 1,1367.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
8 Q 5 R 3 q
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto