bank-of-japan.jpg

BoJ, meeting senza sorprese (tasso a -0,1%). YEN in calo contro EUR e USD

Scritto da -

L'istituto centrale nipponico per la quarta volta consecutiva ha rivisto al ribasso le stime sull'inflazione
Ancora una volta la Banca centrale del Giappone non ha regalato alcuna sorpresa. L'ultimo meeting della BoJ si è concluso con una conferma del costo del denaro al -0,1%. Si tratta dl livello storico fissato nella riunione di politica monetaria del gennaio 2016.
La decisione del board della BoJ è stata presa con 7 voti favorevoli e 2 contrari.
La BoJ ha altresì confermato il piano aggressivo d'espansione della base monetaria, portato a 80.000 miliardi di yen l'anno (642 miliardi di euro al cambio attuale) nell'ottobre del 2014.

L'istituto centrale ritiene che l'economia nipponica continuerà ad espandersi ad un ritmo moderato fino al 2020. Tuttavia, per la quarta volta consecutiva ha rivisto al ribasso le stime sull'inflazione - uno dei gravissimi problemi del Giappone - portandola al lo 0,9% nel 2019 (contro l'1,4% stimato in precedenza). Ricordiamo che il target è del 2%, per cui siamo lontanissimi.
La BoJ ha inoltre evidenziato alcuni crescenti per l'economia, legati in special modo al rallentamento dell'economia globale, alla guerra dei dazi tra USA e Cina (che hanno causato il peggior dato sull'export in due anni) e anche alla Brexit.



Sono inoltre stati resi noti alcuni dati macroeconomici. Il deficit commerciale è sceso da 0,48 trilioni di novembre a 0,18 trilioni di yen a dicembre. Gli indici di tutte le attività industriali sono calati dello 0,3% a novembre, dopo un aumento del 2,1% in ottobre, in linea con le attese.

Per quanto riguarda lo Yen, dopo il meeting della BoJ e i dati macro, la valuta giapponese è andata a indebolirsi contro la principali valute. La coppia USDJPY sale a 109,64 riavvicinandosi così ancora alla soglia psicologica di 110.
Sale anche l'EURJPY, vicino a 124,50. La coppia GBPJPY è salita invece da 141,65 a 142,39.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
j 5 G 3 Y 1
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto