real-brasile-2.jpg

Real BRL, settimana stabile contro USD ed EUR. La BCB conferma i tassi al 6,50%

Scritto da -

La banca centrale brasiliana mantiene i tassi ai minimi storici per la sesta riunione concescutiva
Si è chiusa una settimana interlocutoria (ma leggermente positiva) per il Real brasiliano. Una settimana caratterizzata dal meeting di politica monetaria della BCB, che ha deciso di mantenere i tassi ai minimi storici al 6,50%, come previsto.
Mercoledì per la sesta volta consecutiva (dopo dodici riduzioni consecutive di tagli) il costo del denaro non è stato mosso, e l'istituto centrale ha pure lasciato intendere che non ci sono l'orizzonte le condizioni per una manovra restrittiva (fino allo scorso meeting questa era considerare una possibilità concreta).



Secondo la BCB, esistono rischi crescenti riguardo alla ripresa economica e alla marcia dell'inflazione. Quest'ultima a novembre è scivolata al 4,05%, ma va tenuta sotto controllo per il pericolo concreto di nuovi rialzi.
Va anche aggiunto che l'Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (Ibge) ha evidenziato una ripresa delle vendite al dettaglio (cresciute dell'1,9% a ottobre), ma molto al di sotto delle aspettative (3,2% consensus).
Inoltre ci sono diverse incognite riguardo alla reazione dell'economia e dei mercati alle riforme del presidente Bolsonaro. Misure che serviranno ad allentare il deficit di bilancio e rivedere la previdenza sociale, ma sulle quali non c'è una convinzione forte già all'interno del suo stesso schieramento politico.



Se l'entusiasmo aveva spinto la valuta brasiliana durante il mese di ottobre, la situazione attuale nel corso dell'ultimo mese ha appesantito il Real (BRL). La coppia UsdBrl ha perso oltre il 3%, mentre l'EurBrl ha guadagnato il 3,60% (da inizio anno queste coppie sono salita circa del 20%).

Secondo molti economisti, prima della fine del 2019 non ci sarà alcun intervento sui tassi di interesse. Ritocco che potrebbe addirittura essere posticipato al primo scorcio di 2020.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
1 U 7 F 4 p
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto