won-3.jpg

Bank of Korea, rialzo dei tassi all'1,75%. La mossa era preannunciata da un mese

Scritto da -

L'istituto centrale ha varato un aumento del costo del denaro di 25 punti base
Come lasciò immaginare il suo Governatore in occasione del meeting del mese scorso, la Bank of Korea ha deciso di ritoccare il tasso di interesse. Con una decisione non unanime (2 voti contrari) l'istituto centrale ha infatti varato un aumento del costo del denaro di 25 punti base, portandolo all'1,75%.

La mossa della BoK ha avuto essenzialmente una doppia finalità. Da un lato ha voluto arginare il surriscaldamento del mercato immobiliare di Seoul, dall'altro ha voluto prevenire la fuga di capitali che si rischia dopo gli aumenti del costo del denaro (passati e futuri) da parte della FED. Non a caso anche altre banche centrali asiatiche si sono mosse in questa direzione (di recente lo hanno fatto Filippine e Indonesia).

Sotto il profilo monetario, il Won sta vivendo nell'ultimo periodo un apprezzamento contro il dollaro, anche se oggi si è mosso in lieve ribasso e la coppia UsdKrw è tornata oltre 1120,00 (ma è pur vero che a metà novembre era molto più su e lambiva i 1140).




Riguardo al futuro, lo scenario rimane incerto. Il governatore Lee Ju yeol non si è sbilanciato e ha confermato che i driver della politica monetaria saranno le condizioni macroeconomiche e la stabilità finanziaria. Il punto è che vista l'inflazione bassa, la disoccupazione giovanile elevata e la crescita in rallentamento (la quarta economia dell'Asia avrà un calo al 2,7% quest'anno rispetto al 3,1% del 2017), non è che ci siano molti sazi di manovra per la BoK. Anche per questo oggi due membri del consiglio si erano opposti all'aumento del tasso, e anche per questo un sondaggio di Reuters ha visto gli economisti propensi a escludere un ulteriore inasprimento l'anno prossimo.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
9 t K 4 C 4
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market