dollaro-canadese-3.jpg

La BoC resta ferma per l'incertezza sui negoziati NAFTA. Usd-Cad stabile a 1.317

Scritto da -

La banca centrale infatti non ha toccato i tassi di intesse che sono rimasti invariati all’1,50%
Non arrivano novità sul fronte della politica monetaria dal Canada. La banca centrale infatti non ha toccato i tassi di intesse che sono rimasti invariati all’1,50%, livello al quale l’istituto lo ha portato in occasione del suo ultimo meeting dell’11 luglio 2018 (quarta stretta in un anno).

L'attendismo della BoC era dato per scontato, alla luce del fatto che sono in corso i negoziati commerciali sul NAFTA con gli USA (che potrebbero avere un fortissimo impatto su conti pubblici e inflazione), e non si prevede una soluzione rapida. Secondo la ministra canadese degli esteri, Chrystia Freeland, l'atmosfera tra Stati Uniti e Canada è "costruttiva" e "positiva" con i negoziatori che agiscono "in buona fede" e mostrano "buona volontà".

Intanto a inizio giornata i dati pubblicati da Statistics Canada hanno rivelato che il deficit commerciale a luglio è sceso a $ 114 milioni da $ 743 milioni a giugno. D'altro canto, il deficit commerciale degli Stati Uniti è aumentato a $ 50,1 miliardi a luglio da $ 45,7 miliardi nel mese precedente.

Sul fronte valutario, il loonie è rimasto sostanzialmente piatto verso quota 1.317 dopo aver testato senza successo quota 1.32. Rimane comunque una certa debolezza della valuta canadese, che nel corso dell'ultima settimana ha perso il 2% circa contro la valuta statunitense.



Non è da meno la coppia EurCad, che sta vivendo anch'essa una fase ribassista. La moneta comunitaria ha guadagnato l'1,4% nel corso dell'ultima settimana e il 2% nell'ultimo mese.

Vedi tutte le news su:







  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
6 T 8 A 7 L
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market