lira-turchia.jpg

Cambio EURO-LIRA TURCA, previsioni e grafico dell'andamento della coppia

Scritto da -

Previsioni 2018 sul cambio Eur-TRY (euro lira turca) e Usd-TRY (dollaro lira turca). Ecco i temi più importanti
La Lira turca ha accresciuto il proprio peso sul panorama internazionale, per via soprattutto della posizione del paese che si trova in mezzo tra occidente ed oriente, come un ponte tra due culture. Inoltre dal punto di vista economico la Turchia sta diventando un partner commerciale sempre più importante per via della posizione nel Mediterraneo.
Ma di recente sono tantissime le ombre che proiettate sul mercato dalla situazione turca.
E allora quali prospettive ci sono per la valuta turca? Circa il cambio euro-lira che previsioni si possono fare? E sul cambio dollaro-Lira?
Per avere delle risposte occorre esaminare il quadre generale (politico ed economico) del paese turco.

La Lira nel Forex e le questioni politiche


Come tutte le valute dei mercati emergenti, la Lira turca è un asset che va "maneggiato" con cura, perché non è infrequente assistere a delle escursioni di prezzo anche notevoli, soprattutto in concomitanza di eventi o accadimenti politici. E gli eventi recenti lo dimostrano ampiamente...

Nell'estate del 2016 ci fu un tentativo di un golpe che minacciò la leadership di Erdogan, che però è rimasto al suo posto (dando poi luogo a una ritorsione durissima e spietata). A seguito del voto di giugno 2018 Erdogan ha addirittura rafforzato i suoi poteri, che oggi sono quasi assoluti.
Proprio questa situazione ha allarmato i mercati, e tra poco vedremo perché...


Il quadro economico


Erodgan ha puntato tutto sugli alti tassi di crescita, ma questo ha creato un forte surriscaldamento dell'economia. Il boom economico è sostenuto soprattutto dagli aiuti che il presidente ha scelto di concedere alle piccole e medie imprese, già fortemente indebitate anche in valuta estera. I tagli alle tasse hanno spinto i consumi, ma alimentato ancora di più il rischio di uno shock per le finanze pubbliche. Il deficit infatti è elevatissimo (circa il 6% del Pil).
Gravissimo rimane inoltre il problema dell'alto tasso di inflazione. L'obiettivo fissato dalla Banca centrale è al 5% ma non è mai stato raggiunto. A settembre 2018 viaggia su quota 18% circa.
Altro grave problema è la dipendenza dai capitali stranieri, necessari per finanziare il deficit (e divenuti più costosi con la riduzione del rating sovrano turco).

Cambio Euro-Lira Turca e Dollaro-Lira: lo shock a metà 2018


Gli eccessivi poteri concentrati tutti nelle mani di Erdogan, cioè colui che si è dichiarato "nemico dei tassi", ha creato molto scetticismo sui mercati. Quando la BCT - dopo aver operato un rialzo forte nel costo del denaro portandolo al 17.75% - ha poi illogicamente deciso di non ripetersi in estate, è stato il chiaro segnale che ormai Erdogan è padrone assoluto anche della politica economica della Turchia.
Le tensioni con gli USA e la minaccia di sanzioni, ha infine scatenato la reazione dei mercati. Solo allora la BCT ha deciso a settembre di alzare ulteriormente i tassi fino al 24%, che hanno evitato ulteriori tracolli della Lira.

La Lira turca, che dall’inizio del 2015 aveva perso il 40% del suo valore sul dollaro (cross UsdTry), ha iniziato a precipitare nell'agosto 2018, toccando nuovi MINIMI STORICI contro il biglietto verde.

Contro l'euro (EurTry) il quadro non è differente. Dall'inizio del 2015 ad metà 2018 il cambio euro-lira turca è cresciuto del 270%, passando da 2.65 addirittura a 7.30.



Previsioni sul cambio euro-lira turca


Cosa accadrà nel prossimo futuro? Tutto dipende da Erdogan, che come abbiamo detto ha acquisito pieni poteri. Il presidente ha sempre osteggiato la Banca Centrale sulla gestione dei tassi, che lui vorrebbe tenere al più basso livello possibile. Questo rende molto incerto il futuro della politica monetaria turca. Le ricette di Erdogan contro la dirompente svalutazione della lira non sono ancora chiare. Questo spaventa i mercati.
Secondo gli analisti 4 fattori potrebbero dare slancio alla Lira turca: 1) il rallentamento del percorso di normalizzazione della Federal Reserve USA; il calo dell'inflazione; il calo del deficit; l'assenza di rischi legati alla politica.
Al momento nessuno di questi fattori gioca a favore della Lira, che potrebbe continuare a deprezzarsi.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi la prima e l'ultima lettera (case sensitive)
2 y 4 Z 2 r
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market