fed-2.jpg

FED, confermato il rialzo graduale dei tassi. Eur-Usd verso 1,22

Scritto da -

Programmati tre ritocchi nel 2018: il primo dovrebbe avvenire nel prossimo incontro del 20 e 21 marzo
L'appuntamento più atteso sui mercati era la pubblicazione dei verbali relativi all'ultimo meeting del Federal Open Market Committee (Fomc) avvenuto il 30 e 31 gennaio. Nell'ultimo meeting presieduto da Janet Yellen, i membri hanno confermato l'intenzione di alzare per 3 volte i tassi d'interesse Usa nel corso del 2018. Il primo di questi ritocchi dovrebbe verosimilmente avvenire nel prossimo incontro del 20 e 21 marzo.

Si conferma quindi un approccio graduale alla normalizzazione, malgrado alcuni membri del Fomc si aspettino una accelerata dell'inflazione. Tuttavia solo per un paio di loro esiste il rischio di surriscaldamento dell'economia americana, e quindi la necessità di velocizzare il percorso di rialzo del costo del denaro.
Dai verbali emerge inoltre un incremento dell'outlook sull'inflazione, e in generale una grossa fiducia nella crescita dell'economia a stelle e strisce, che ha rafforzato l'idea che "una traiettoria graduale verso l'alto dei tassi sui fondi federali sia appropriata".



Sul fronte macroeconomico ieri è stato reso noto l'Indice PMI Markit Manifatturiero (stima flash), salito a 55,9 punti dai 55,5 punti del mese precedente. In crescita il settore privato, su livelli massimi da 6 mesi.
A gennaio le vendite di abitazioni esistenti sono diminuite del 3,2% rispetto a dicembre. Il dato è risultato inferiore al consensus fissato su un incremento dello 0,9%.

Sul fronte valutario, il dollaro marcia in guadagno contro l'euro, e sta spingendo la major EurUsd verso la soglia di 1,22. Nell'ultima settimana il biglietto verde ha macinato un guadagno quasi del 2% contro la valuta europea. Biglietto verde in linea di massima tonico nei confronti di tutte le altre valute principali.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
T 5 k 1 a 5
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market