franco-svizzera.jpg

Svizzera, inflazione ancora giù. Il cross Eur-Chf si avvicina a quota 1,10

Scritto da -

Nel corso dell'ultima riunione di politica monetaria aveva visto la Schweizerische Nationalbank (BNS) confermare i tassi al minimo di -0,75%
Continua ad essere la deflazione il grosso incubo per la Svizzera e la Schweizerische Nationalbank (BNS). I dati resi noti ieri evidenziano infatti un nuovo calo dei prezzi al consumo, dopo il rialzo della rilevazione precedente. Dallo 0,5% l'inflazione è scesa infatti allo 0,2%. Di recente la Banca Svizzera aveva rivisto le proprie stime sui prezzi per gli anni 2018-2019. Per il 2018 era scesa a 0,3%, mentre per il 2019 era passata al 1% dal precedente 1,1% (circa la crescita, le aspettative sono dell'1,5% per quest'anno).

Oggi intanto la Segreteria di Stato dell'economia (Seco) ha evidenziato che a giugno il tasso di disoccupazione in Svizzera è passato dal 3,1% di maggio al 3%. La rilevazione è in linea con il consensus. La disoccupazione giovanile (età tra 15 e 24 anni) è scesa al 2,6% dal 2,7% di maggio (2,9% in aprile).



Nel corso dell'ultima riunione di politica monetaria aveva visto la Schweizerische Nationalbank (BNS) confermare i tassi al minimo di -0,75%. Nessun ritocco quindi al Libor, e ancora avanti con la politica espansiva.
Il punto è che la BNS mentre da un lato non ottiene risultati neppure con una politica ultra-espansiva, dall'altra non può fare altre mosse di politica monetaria (per arginare la forza del Franco) onde evitare che ci sia una fuga di capitali.

Sul mercato valutario, il CHF perde ancora terreno contro l'euro, e ormai il cross EurChf è in prossimità di quota 1,10. Soglia che dal punto di vista psicologico è estremamente importante.
Rispetto al dollaro invece la situazione è opposta. Anche se oggi il cross UsdChf prende quota, è ormai un mese che è stabilmente sotto la parità (oggi 0,964), come vediamo con l'ausilio della la piattaforma di trading Plus500.




Vedi tutte le news valutarie riguardanti:






  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: fai la somma dei numeri
2 y k 8 w 4
Strategie

IN EVIDENZA
spread-fissi-variabili.jpg
Lo spread è il vero costo per il trader. Ecco perché è importante sapere quale è il broker più conveniente con cui negoziare
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
bonus-trading.jpg
Scegliere il broker che offre un bonus senza deposito significa partire già con un profitto. Ma poi spetta a te sfruttarlo...
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market