sterlina.jpg

La sterlina rimbalza nei cross Eur-Gbp e Gbp-Usd. Intanto vengono resi noti i dati sull'inflazione

Scritto da -

Può essere un rimbalzo fisiologico dopo i forti guadagni dell'ultima settimana. Indice dei prezzi al consumo inferiore alle attese
Dopo aver vissuto un momento di riapprezzamento nei confronti soprattutto del dollaro, la sterlina in mattinata è di nuovo arretrata sui mercati finanziari, e perde lo 0,62% contro il biglietto verde ma soprattutto oltre un punto e mezzo percentuale nei confronti dell'euro.

Sicuramente può trattarsi di un rimbalzo fisiologico, dopo che nell'ultima settimana il cross GbpUsd ha fatto segnare un +1,88%, mentre il cross EurGbp è sceso di 3,40%. Ricordiamo che nella sessione di venerdì il pound aveva toccato il suo livello più alto dal crollo di ottobre.

Secondo alcuni analisti, la Brexit prima e l'elezione di Trump poi sono il sintomo che il populismo stia prendendo sempre più forza propulsiva in ambito politico. La Brexit in sostanza sarebbe stato solo il primo assaggio di qualcosa che si diffonderà anche in altri paesi. Ecco perchè qualcuno ha cominciato sa rivedere al rialzo le stime sulla sterlina.



Intanto, dalla Gran Bretagna sono giunti dati non proprio positivi riguardo lo stato di salute dell'economia britannica. L'indice dei prezzi al consumo ha infatti rivelato un dato inferiore alle attese. Su base annuale la crescita è stata dello 0,9%, minore delle aspettative (1%) e anche del dato precedente. Resta comunque il secondo miglior dato del 2016, dopo quello del mese scorso.

I prezzi al consumo “core” sono saliti dell’1,2%, dal +1,5% del mese precedente. Il consensus era di un aumento dell’1,4%.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo le lettere (case sensitive)
6 w h 9 R 9
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market
pip-forex-cosa-e.jpg
Scopriamo il concetto di trading PIPS: significato, dove trovare un calcolatore di valore e come utilizzare correttamente questo concetto