sterlina.jpg

Accordo Brexit vicino, sterlina mai così bene da 18 mesi: GBP-USD attorno 1,30

Scritto da -

La Bank of England lascia i tassi invariati, ma dal fronte Brexit arrivano notizie che accendono i mercati
Nel giorno in cui la Bank of England ha annunciato che il tasso di interesse non cambia, gli investitori hanno inondato di acquisti la sterlina sulla scia dell'entusiasmo da Brexit. Il tema più cruciale della recente storia britannica da oggi fa infatti un po' meno paura. Pare infatti che Londra sia molto vicina a concordare con la UE un accordo che offre alle imprese di servizi finanziari con sede nel Regno Unito un accesso di base ai mercati dell'Unione europea.
Inoltre secondo il Financial Times, la UE sta valutando un compromesso sul tema del confine irlandese, che conferirebbe alla Gran Bretagna maggiori garanzie che una frontiera doganale non sarebbe necessaria lungo il Mare d'Irlanda.



Anche se lo stesso governo britannico e i funzionari dell'UE hanno provato a gettare acqua sul fuoco, la possibilità di un accordo imminente ha messo le ali alla sterlina.
La valuta britannica ha infatti registrato il suo miglior giorno in 18 mesi giovedì (dal 18 aprile 2017). In un giorno caratterizzato da una forte debolezza del dollaro, il cross GbpUsd è volato fino oltre quota 1,30 guadagnando più di un punto percentuale.




Come detto, oggi è stato anche il giorno della Banca d'Inghilterra, che ha mantenuto i tassi di interesse allo 0,75% (con decisione unanime) ma ha fatto capire una cosa importante: i futuri aumenti potrebbero infatti essere accelerati, nel caso in cui i negoziati sulla Brexit dovessero andare per il verso giusto.
Il governatore Mark Carney però ha ricordato che una Brexit senza accordo, rischio ancora concreto, può portare a brusco calo della crescita e un aumento delle pressioni inflattive in scia al probabile indebolimento della sterlina. Occorre cautela quindi.

Vedi tutte le news su:





  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi solo i numeri
1 u 1 s 5 E
Strategie

IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market