sterlina-3.jpg

Sterlina, quanti fronti caldi: inflazione, vendite al dettaglio e Brexit. Gbp-Usd sotto 1.31

Scritto da -

Clima di incertezza diffuso attorno al pound, da Bruxelles non giungono notizie incoraggianti circa i negoziati sulla Brexit
Sono diversi i fronti caldi aperti attorno alla sterlina britannica, tra dati macro e questioni politico-economiche. Mercoledì sono stati resi noti dall'Office for National Statistics (ONS) i report riguardo alla inflazione, che è rallentata dal 2,7% al 2,4% a settembre, superando le previsioni di un modesto calo al 2,6%.
Il dato core dell'inflazione, che esclude le componenti più volatili di cibo e carburanti, registra un decremento dal 2,1% di agosto, portandosi all'1,9%. Anche questo dato è inferiore alle stime di mercato (+2%).

Giovedì è invece toccato ai dati sulle vendite al dettaglio. Anche i consumi hanno sorpreso in negativo gli analisti. Hanno infatti evidenziato un decremento dello 0,8% rispetto all'espansione dello 0,4% registrata ad agosto. Il dato risulta peggiore delle stime di consensus che erano per un calo dello 0,4%. Male anche il dato su base annua, che passando dal 3,4% di agosto al 3% (anche in questo caso al di sotto del +3,6% indicato dal mercato). Le vendite al dettaglio core, che escludono i carburanti, sono diminuite dello 0,8% su mese dopo il +0,5% del mese precedente ed a fronte del -0,4% stimato dagli analisti.



Dopo il rilascio dei dati sull'inflazione (mercoledì), la sterlina (GBP) è scesa contro la maggioranza delle altre valute. L'idea dei mercati infatti è che questa forte discesa dei prezzi al consumo possa alleggerire la pressione sulla Bank of England per un rialzo dei tassi di interesse. Il successivo dato sulle vendite al dettaglio (giovedì) ha solo amplificato la delusione attorno alla valute britannica.
Il cross GbpUsd è sceso sotto quota 1.31 e viaggia verso 1.309 (perdita settimanale di circa 1%). Dal lato del dollaro è arrivata una spinta dai verbali "hawkish" del Fomc.


Sostanzialmente stabile invece il cambio con l'euro (EurGbp) che resta in orbita 0.878 (la valuta unica sta attraversando una fase di debolezza per gli ultimi eventi della saga del bilancio italiano).

Va però ricordato che tutto quel che accade attorno alla sterlina ruota sulla faccenda Brexit. A Bruxelles il Premier britannico Theresa May ha incontrato i leader dell'Unione europea, ma le posizioni rimangono distanti. Il vertice straordinario di novembre non dovrebbe esserci e l'ipotesi di una uscita "no deal" si fa sempre più concreta.

Vedi tutte le news su:




  Commenti (0) Inserisci un commento (I commenti saranno sottoposti a moderazione)




Inserisci un commento
Nome (obbligatorio)

Email (obbligatorio, non sarà pubblicata)

Sito Web


Antispam: scrivi il primo e l'ultimo numero
p 8 p 5 M 4
Strategie

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA
bonus-trading.jpg
Da agosto 2018 è scattato il divieto dei bonus con e senza deposito. Ma ci sono tanti altri benefit che un trader può sfruttare a proprio vantaggio
spread-fissi-variabili.jpg
Quali sono i broker spread più bassi? Ecco una guida per minimizzare l'unico vero costo a carico del trader
forex-trading.jpg
Si possono ottenere profitti con l'attività di trading. Vi spieghiamo le basi per riuscirci
euro-dollaro.jpg
Il livello di cambio di oggi tra euro e dollaro statunitense. Quali sono i fattori che influenzano questo rapporto?
opzioni-binarie-divieto.jpg
Evitate le fregature. L'AMF pubblica periodicamente una lista di broker senza autorizzazione dai quali stare alla larga
leva-finanziaria.jpg
Investire poco e guadagnare molto, grazie alla leva finanziaria è possibile. Ecco chi offre quella maggiore sul mercato
forex-1.jpg
Sempre più investitori operano nel Forex (Fx trading). Che cos'è? Ecco cosa dovete sapere per guadagnare davvero
analisi-tecnica.jpg
Che cosa è e come si deve condurre un'analisi tecnica? Scopriamo uno degli elementi necessari per un Forex trader
analisi-fondamentale.jpg
Come va fatta un'analisi fondamentale? Scopriamo perché è così importante per guadagnare facendo trading sulle valute
glossario.jpg
I termini più utilizzati nell'ambito finanziario, specialmente nel Foreign Exchange Market