Home
Dollaro USA USD

Dollaro fiacco: Index sui minimi da inizio marzo, EURUSD sopra 1,20

Scritto da -

Il biglietto verde ha perso lo 0,7% la scorsa settimana, la seconda perdita settimanale consecutiva

Lunedì ancora fiacco per il dollaro, che estende le perdite degli ultimi giorni. I rendimenti del Tesoro rimangono al di sotto dei recenti massimi di 14 mesi e le azioni globali oscillano a livelli record, mentre la prospettiva di una FED ancora a lungo accomodante (e tollerante verso le fiammate dell’inflazione) rende meno attraente il biglietto verde.

Il scambia così sotto 91,1 lunedì, sui minimi da inizio marzo. Il biglietto verde ha perso lo 0,7% la scorsa settimana, la seconda perdita settimanale consecutiva.
Intanto il cambio è salito sopra $ 1,20 per la prima volta dal 7 marzo, poiché l’ottimismo su una forte ripresa economica è stato sostenuto dai segnali di un’accelerazione del ritmo dei vaccini in Europa. Allo stesso tempo, diversi paesi della UE stanno programmando riaperture progressive delle loro economie.

Della fiacchezza del dollaro ne approfitta lo Yen, visto che il cambio è sceso sotto quota 108 lunedì, estendendo il suo slancio al ribasso a livelli che non si vedevano da oltre un mese.
Anche il franco svizzero guadagna forza rispetto alla valuta americana. Il cross si deprezza al minimo di 7 settimane sotto 0,91.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA