Home
Borsa Milano Piazza Affari

Borse europee a tinte miste, Milano sale con Tim e Unicredit

Scritto da -

Chiusura contrastata per l’Europa. A Francoforte il Dax40 ha perso lo 0,37%, Parigi resta sulla parità (-0,03%), positiva Londra, debole Madrid

Seduta in altalena per le Borse Europee. Prima aprono in salita, poi annasopano e infine riemergono.
Gli investitori guardano alle decisioni sui lockdown anti-Covid, mentre dal fronte macro arrivano indicazioni miste. Il PIL USA nel terzo trimestre è stato rivisto meno al rialzo del previsto, mentre le richieste di sussidi di disoccupazione sono scese al di sotto delle attese e al valore più basso dal 1969. In Europa intanto l’indice Ifo continua a calare.

Il , reduce dall’oltre -1,6% della vigilia, segna a fine giornata +0,63% a 27.109 punti.

Ancora sotto i riflettori TIM, che scatta del 15,6% a un passo da quota 0,50 euro, mentre il fondo KKR starebbe valutando il rilancio dell’offerta a 0,70-0,80 euro per azione.
Bene anche Enel (+2%) sull’ambizionso programma circa le rinnovabili.
Sale anche Banca Mediolanum (+2,91%) nel giorno della scomparsa del suo fondatore Ennio Doris.
In evidenza anche Unicredit (+2,97%), circa il quale cresce l’attesa di conoscerela strategia futura alla comunità finanziaria. Oggi intanto gli analisti di Jefferies hanno alzato la valutazione a 14,75 euro.

Chiusura contrastata per l’Europa. A Francoforte il ha perso lo 0,37%, Parigi resta sulla parità (-0,03%), positiva Londra, debole Madrid.

Wall Street chiude poco mossa dopo una tornata di dati a luci e ombre, e dopo le minute FED che avvicinano sempre di più la stretta.
Lo segna -0,23%, il +0,03% mentre il -0,44%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA