Home
borsa trading

Le Borse Europee rifiatano dopo il tonfo di ieri. Milano +0,64%

Scritto da -

Tra i mercati del Vecchio Continente fa bene Londra che evidenzia un +1,14%. A Francoforte il Dax sale a 15.360 punti

Dopo il crollo di ieri, le Borse europee prendono un po’ di fiato grazie alla pausa nella corsa dei rendimenti dei Trausries. Le ricoperture hanno premiato i settori più ciclici, dalle auto alle banche.
A Piazza Affari il ha guadagnato lo 0,64%, archiviando la sessione a 25.736,85 punti.

Tra le migliori azioni italiane decolla Unicredit +3,73% in attesa di novita’ sul dossier Mps (+0,69%). Bene anche le altre banche, Mediobanca (+2,73%) e Bper (+2,56%).
In evidenza Leonardo, che mostra un forte incremento del 2,84%.
Stellantis +1,39% in territorio positivo nonostante l’arresto del manager Sergio Pasini riportato da Reuters e confermato all’agenzia dai Carabinieri.

Pesante invece Tim (-2,78%), molto esposta in Brasile dove il Real (la moneta nazionale) perde quota.
Tentenna Terna, con un modesto ribasso dello 0,92%. A Milano positivi i titoli del comparto petrolifero dopo un avvio in rosso. Il greggio è tornato a salire dopo l’iniziale flessione. Eni +1,10%, Tenaris +0,81%, Saipem +1,13%.

Tra i mercati del Vecchio Continente fa bene Londra che evidenzia un +1,14%. Parigi registra un +0,88% con il Cac 40 a 6.560 punti e Francoforte un +0,73%% con il a 15.360 punti.
Chiude contrastata la borsa di Wall Street. Lo segna +0,16%, il +0,26% mentre il -0,24%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

confronto-reali-forex.jpg
IN EVIDENZA