Home
borsa trading

Borse Europee timide ma in rialzo. Milano +0,63%

Scritto da -

Positive le principali Borse europee. Francoforte +0,27%, Londra negozia con un +0,17%. Sulla stessa linea Parigi, +0,19%

L’esito elettorale tedesco incide poco sull’andamento dei mercati, che comunque sono felici perché ci si attende un mix di attenzione allo sviluppo e di benevolenza sui conti.
Spingono invece i listini la prospettiva di un ‘energy crunch‘ e la minor paura del default Evergrande.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il , che termina a +0,63% e chiude a 26.132 punti.

In testa come nel resto d’Europa i titoli bancari. Unicredit vanta +5,10%, ritoccando i massimi dal febbraio 2020. Bene anche Bper (+3,8%) e Intesa Sanpaolo (+1,96%).
Generali (+1,61%) ancora sotto i riflettori, con le indiscrezioni sulla conferma di Philippe Donnet come Ceo.
La corsa del petrolio su livelli che non si vedevano da tre anni, spinge i petroliferi da Tenaris (+3,4%) a Eni (+2,3%).
Leonardo (+4,2%) approfitta delle indiscrezioni su un’offerta all’esercito italiano per il programma Aics (Armored infantry combat system).
Male DiaSorin (-3,7%) e Amplifon (-2,9%).

Positive anche le altre principali Borse europee. Avanza piano Francoforte, dello 0,27%, mentre Londra negozia con un +0,17%. Sulla stessa linea Parigi, +0,19%.
Wall Street chiude contrastata, mentre finiscono sotto pressione i titoli tech. Lo segna -0,28%, il +0,21% mentre il -0,52%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA