Home
Borsa Milano Piazza Affari

Borse Europee in calo dopo gli NFP. Milano -0,64%

Scritto da -

Tra i mercati del Vecchio Continente perde quota Francoforte, a -0,37%. Parigi cede 1,08%, Londra lo 0,35%

La settimana delle borse si chiude all’insegna del dato deludente dato sull’occupazione degli USA, dove sono stati creati 235.000 posti di lavoro, contro le attese di 725.000. Il dato potrebbe far rivedere i programmi di tapering della FED ed ha appesantito Wall Street, franando anche le Borse europee che hanno chiuso in calo.

Il di Milano ha ceduto lo 0,64%, terminando gli scambi a 26.064,78 punti e salvando quindi la soglia psicologica.
A fronte dei 437 titoli trattati sulla piazza milanese, 260 azioni hanno chiuso in calo, mentre 140 azioni hanno portato a casa un incremento. Poco mosse le altre 37 azioni del listino italiano.

Per quanto riguarda i titoli, si salvano Unicredit (+0,65%), Diasorin (+0,45%) mentre chiude piatta Stellantis (+0,04%).
Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Banco BPM, che ha chiuso a -1,95%.
Male anche Telecom Italia (-1,62%) e Moncler (-1,46%) che sconta una seduta negativa per il lusso europeo.

Tra i mercati del Vecchio Continente perde quota il di Francoforte, a -0,37%. Parigi cede 1,08%, Londra lo 0,35%, Madrid l’1,31% e Amsterdam lo 0,48%.
La borsa Newyorkese digerisce i dati sui Non Farm Payrolls e chiude contrastata. Lo segna -0.03%, il -0.21% mentre il +0.21%.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA