Home
Bitcoin

BITCOIN in lotta con i 50mila. Ma la SEC frena gli entusiasmi

Scritto da -

Il presidente della Securities and Exchange Commission (SEC) ha chiesto una regolamentazione rigorosa delle criptovalute

Il prezzo del Bitcoin sta lottando nuovamente contro la soglia dei 50mila dollari, muovendosi avanti e indietro come un’altalena.
La criptovaluta più famosa è riuscita a scavallare questa quota anche oggi, prima di fare un po’ di retromarcia. Il test di questa importante soglia psicologica è ormai in corso da diversi giorni.

Se il riuscirà a superare in modo stabile questa quota, potrebbe innescarsi una nuova bull run in grado di portare il prezzo finanche verso i 55.000 dollari, ossia sui massimi da maggio 2021, quando poi si è innescato il ribasso causato dalle politiche restrittive della Cina.

A trascinare il rialzo del sono soprattutto due eventi. Anzitutto l’ormai prossima introduzione dei tips in BTC su Twitter. Il social di Jack Dorsey potrebbe rappresentare un volano importante per l’adozione di Bitcoin, grazie alla sua diffusione planetaria.

Inoltre si guarda con curiosità al debutto di bitcoin come moneta a corso legale in El Salvador, cosa che accadrà il prossimo 7 settembre. Questo appuntamento è visto come un test importante per verificare non solo la convivenza tra la valuta digitale e una valuta tradizionale (il dollaro, che in El Salvador è l’attuale moneta ufficiale), ma anche in che modo la popolazione reagirà all’introduzione e alla diffusione di BTC.

Nel frattempo Gary Gensler, presidente della SEC (Securities and Exchange Commission) ha frenato gli entusiasmi del mercato. Parlando “virtualmente” dinanzi al Parlamento europeo, ha ribadito le raccomandazioni in merito alla regolamentazione delle criptovalute, che dovrà essere rigorosa. Pertanto, si può presumere che il regolamento sarà ulteriormente inasprito negli Stati Uniti.
Ha inoltre ribadito aggiunto che le piattaforme DeFi comportano grandi rischi ed evidenziano la vulnerabilità del grande pubblico in assenza di “chiari obblighi di protezione degli investitori su queste piattaforme“.

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

IN EVIDENZA